Vittoria degli studenti: bloccata la Legge Aprea

Di Valentina Vacca.

La tanto contestata legge Aprea a quanto pare proprio grazie agli studenti e alle loro proteste si è arenata

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

<<Storica vittoria per il movimento studentesco>>: questo è stato il commento della Rete della Conoscenza quando è stata divulgata la notizia che il DDL Aprea, così come è stato presentato tempo fa, verrà modificato. Numerose sono state infatti le polemiche e le critiche mosse dagli studenti a questo decreto, tanto che i vertici si sono sentiti costretti a modificarlo.

LEGGI ANCHE: DDL APREA, I PUNTI CHIAVE DELLA PROTESTA>>

Questi cambiamenti con tutta probabilità renderanno impossibile l'approvazione delle Legge Aprea entro questa legislatura; il capogruppo del Pd ha infatti puntualizzato come:<<Queste modifiche fanno slittare i tempi di approvazione. È chiaro che a quel punto sarà difficile che si possa fare la terza lettura con le elezioni in vista>>.

TUTTE LE FOTO DELLA PROTESTA DEL 24 NOVEMBRE>>

Gli studenti sono ovviamente molto soddisfatti anche se, come affermato sia dall'Unione degli Studenti che della Rete della Conoscenza, le proteste non si fermano, tanto che proprio in questi giorni in molte città italiane si è dato il via a una serie di occupazioni e autogestioni.

LEGGI ANCHE: TUTTO SULLE OCCUPAZIONI>>

E appunto, non finisce qui: come afferma il portavoce della Rete della Conoscenza, gli studenti saranno di nuovo in piazza il 5 e il 6 di dicembre ossia durante le giornate di sciopero indette dalla Fiom.