Come diventare un bibliotecario digitale

Di Marta Ferrucci.

Vecchie scartoffie addio. Le biblioteche cambiano look. Secondo il Rapporto dell'Associazione nazionale biblioteche le oltre 15 mila biblioteche italiane sono destinate ad abbracciare le nuove tecnologie, pena il declino

Come diventare un bibliotecario digitale
Come diventare un bibliotecario digitale — Fonte: redazione

COME DIVENTARE BIBLIOTECARIO DIGITALE

La svolta digitale non risparmia nemmeno la figura dell'archivista, il bibliotecario che nell'immaginazione comune passa le giornate a riordinare pesanti tomi o a rispolverare vecchie pergamene. Per questo si comincia a parlare della figura del bibliotecario digitale: abbandonate libri e librerie, vediamo quali sono i corsi e le strade per diventare un bibliotecario del nuovo millennio.

IL NUOVO RUOLO DEL BIBLIOTECARIO

La figura del bibliotecario digitale deve avere competenze informatiche, essere un bravo manager e conoscere l'economia della cultura. Per diventare bibliotecario sono tante le strade che una persona può intraprendere, prima su tutte quella dell'università.

SBOCCHI PROFESSIONALI

I principali datori di lavoro saranno le biblioteche comunali, ma buone opportunità si potranno avere anche dai privati e dalle aziende che cominciano a dotarsi di archivi informatici che richiedono figure di questo tipo.

L'Università di Torino è uno degli atenei ad essersi accorto del cambiamento e ad essersi dotato di un vero e proprio corso di laurea per bibliotecari. Tra le proposte dell'offerta formativa c'è anche la laurea triennale in Beni culturali.

CORSI DI LAUREA PER DIVENTARE BIBLIOTECARIO

Sono tantissime le università che negli ultimi anni, proprio come l'Università di Torino, hanno inserito nella loro offerta formativa corsi di laurea triennale e magistrale in Beni Culturali: Sapienza di Roma, l'Università degli Studi di Siena, l'Università di Bologna sono solo alcune degli atenei che propongono corsi di laurea in Beni Culturali. Dopo la laurea triennale, poi, si può scegliere di continuare a studiare lo stesso indirizzo anche per la laurea magistrale. Noi vi consigliamo di consultare il sito dell'ateneo in cui vorreste iscrivervi alla voce "offerta formativa". Una volta trovato il corso che vi interessa potrete scoprire anche le materie d'esame e i vari sbocchi occupazionali.

Sai cosa vorresti diventare ma non sai come? Dai un'occhiata alle nostre guide: