Bianca come il latte, rossa come il sangue: scheda libro

Di Redazione Studenti.

Bianca come il latte, rossa come il sangue di Alessandro D’Avenia: scheda libro. Trama, genere, ambientazione e personaggi principali

BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE: SCHEDA LIBRO

Bianca come il latte, rossa come il sangue: scheda libro
Bianca come il latte, rossa come il sangue: scheda libro — Fonte: getty-images

Autore: Alessandro D’Avenia.
Titolo: Bianca come il latte, rossa come il sangue.
Anno di pubblicazione: 2010.
Casa editrice: Mondadori.
Genere del libro: Romanzo, drammatico, sentimentale.
Tempo in cui è ambientata la vicenda: in età contemporanea.
Luogo in cui si svolge la storia: non viene espresso, ma soprattutto a scuola.
Protagonisti e personaggi principali: Leo, Beatrice, Silvia, il Sognatore, Niko.

BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE: RIASSUNTO DELLA TRAMA

Trama e vicende principali: Leo è un ragazzo di sedici anni che ha le passioni di tutti i ragazzi della sua età: calcio, motorino, musica e amici. Frequenta il Liceo Classico e si innamora di una ragazza di nome Beatrice, pur non avendole mai parlato. Il ragazzo vede Beatrice tutti i giorni alla fermata dell’autobus; è bella, ha lunghi capelli rossi come il fuoco e grandi occhi verdi. Non vedendola per due giorni alla fermata dell’autobus, Leo non si preoccupa, pensando che la sua assenza fosse dovuta ad una semplice influenza stagionale; in seguito, grazie ad una amica, scopre che Beatrice ha la leucemia. Da questo momento in poi, Leo vede il mondo solo in due colori: in rosso e in bianco. Il bianco è un colore che lui non sopporta perché è senza confini, non è un colore, è il colore del silenzio, ed inoltre è il colore dei globuli presenti nel sangue che hanno causato la malattia di Beatrice. Il rosso, invece, è il colore della vita, del sangue sano e dei capelli della sua innamorata. Leo è molto triste e abbattuto, solo il calcio, la sua amica Silvia e le amate lezioni del suo professore di Filosofia riescono a risollevare il suo morale, ma Beatrice e la sua malattia rimangono sempre nei suoi pensieri. Facendosi coraggio, Leo riesce a conoscere la ragazza con l’aiuto di Silvia, e una volta a settimana si reca a casa sua per tenerle compagnia. Leo, per lei fa di tutto: dona il sangue, rinuncia ad una finale di calcio molto importante per la sua squadra, ma purtroppo Beatrice muore. Per Leo la vita non ha più un senso, si sente da solo e perso. Solo grazie alla sua migliore amica Silvia, che gli è stato vicino nei momenti di difficoltà, riesce a superare questa crisi innamorandosi di lei, senza però dimenticare Beatrice e i suoi bellissimi capelli rossi.

Leggi anche gli altri riassunti dei romanzi di Alessandro d'Avenia:

GUARDA IL VIDEO SUL ROMANZO BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE