Le funzioni delle banche

Di Redazione Studenti.

Studio delle funzioni delle banche: intermediazione creditizia, monetaria, prestazione di servizi e trasmissione della politica economica e monetaria

LE FUNZIONI DELLE BANCHE

Funzioni delle banche
Funzioni delle banche — Fonte: getty-images

Le funzioni principali di una banca sono: la funzione di intermediazione creditizia, la funzione monetaria, la funzione di prestazione di servizi e la funzione di trasmissione della politica economica e monetaria. Vediamo ora nel dettaglio in cosa consistono.

  1. Funzione di intermediazione creditizia, ovvero raccolta di somme di denaro dai risparmiatori e successiva concessione delle stesse per finanziare i soggetti in deficit;
  2. Funzione monetaria, ovvero predisposizione di strumenti in grado di sostituire la moneta legale nei pagamenti, come la moneta cartolare (assegni bancari e circolari) e la moneta scritturale ed elettronica (bonifici, pagamenti con carte di credito e bancomat, etc.);
  3. Funzione di prestazione di servizi, ovvero fornitura di servizi alla clientela che non sono strettamente collegati all'intermediazione creditizia ma che svolgono l'importante funzione di migliorare l'immagine dell'istituto di credito e la situazione economica dell'impresa;
  4. Funzione di trasmissione della politica economica e monetaria, infatti spesso le politiche in materia economica vengono realizzate imponendo alle banche la variazione del limite di riserva obbligatoria o l'effettuazione di operazioni di mercato aperto.

Ovviamente ognuna delle funzioni fondamentali sopra indicate comprende un gran numero di attività. Le attività di trasmissione della politica economica e monetaria non sono vere e proprie attività bancarie.