Back to school: la popolarità tra i compagni preoccupa più dell'andamento scolastico?

Di Valentina Vacca.

Si torna a scuola, ma qualcuno sostiene che a preoccupare i ragazzi non sono i voti e l'andamento didattico, ma il grado di popolarità che anche quest'anno potranno raggiungere tra i coetanei loro compagni; inoltre secondo alcune ricerche l'essere cool o looser influirebbe sull'andamento scolastico. Verità o menzogna?

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

Tornare a scuola costituisce in questo periodo un fattore di preoccupazione per molti ragazzi; ma, come sostengono alcune ricerche, non è più il giudizio degli insegnanti a preoccupare gli adolescenti, bensì quello dei loro compagni. Non essere considerato un looser ma bensì entrare a far parte dei gruppi più cool sembra essere per gli studenti di oggi un vero e proprio traguardo da raggiungere. Ma non solo: a parità di intelligenza, è stato dimostrato come coloro che sono più popolari e che hanno un'idea più positiva di sè stessi raggiungano risultati migliori in ambito scolastico e universitario.

L'Università di Chicago hnerda esaminato un campione di 70 studenti ad un esame di matematica e i ricercatori hanno notato che <n quelli con voti più alti l’effetto esame metteva in luce l’idea che il ragazzo aveva di sé: se era convinto di essere bravo in matematica, la pressione psicologica non faceva che potenziare i risultati; se invece, a pari capacità, si sentiva insicuro, la tensione finiva per penalizzarlo>>.

Inoltre è stato rilevato come anche l'ambiente presente in classe influisca notevolmente sui risultati scolastici e anche qui chiaramente gioca un ruolo preminente la popolarità tra i compagni: se il ragazzo si sente deriso, e quindi fa parte dei looser, il profitto scolastico si abbassa notevolmente.

Per voi la popolarità conta? Influisce davvero sul vostro andamento scolastico?


studentessa_scrive115CHE STUDENTE SEI? FAI IL TEST E SCOPRILO
Per quale scuola sei più portato?
Sei pronto per guidare il motorino?
Quanto ne sai di inglese?