Assegno bancario: definizione e compilazione

Di Redazione Studenti.

Definizione, compilazione, scadenza e caratteristiche dell'assegno bancario. Cos'è un assegno bancario scoperto, come funziona un assegno

ASSEGNO BANCARIO

Assegno bancario: cos'è e come funziona
Assegno bancario: cos'è e come funziona — Fonte: istock

In un altro articolo abbiamo parlato della differenza fra i vari tipi di assegno. Capiamo in questo cosa sono gli assegni bancari, come compilarli e come riconoscerli.

Vedremo poi quali sono le principali differenze con gli assegni circolari e cos'è un assegno scoperto.

ASSEGNO BANCARIO DEFINIZIONE

L’assegno bancario è un titolo di credito con il quale un soggetto (emittente o traente) che ha denaro sul conto corrente bancario ordina alla banca (altrimenti detta trattario) di pagare a vista l’importo scritto sul titolo ad un soggetto chiamato beneficiario. La banca, nel momento in cui si apre un conto corrente, rilascerà un libretto degli assegni composto di regola da 10 assegni.
Ogni assegno è composto da due parti:

  • La matrice, che rimane all’emittente dove è riportato il numero dell’assegno. L’emittente al momento dell’emissione compilerà con data, l’importo, il beneficiario, e altri dati.
  • L'assegno vero e proprio, cioè il titolo di credito che verrà compilato e consegnato al beneficiario.

ASSEGNO BANCARIO COMPILAZIONE

Ma come si compila un assegno bancario? Vediamo cosa non deve proprio mancare:

  • Data di emissione
    Qui va indicato giorno, mese e anno.
  • Luogo di emissione
    Serve per distinguere gli assegni su piazza da quelli fuori piazza
  • Importo
    va ripetuto due volte: la prima in cifre e la seconda in lettere
  • Beneficiario
    Serve per poter riconoscere la persona cui si intesta l'assegno
  • Firma
    Necessaria per poter autorizzare la banca a procedere con le operazioni

ASSEGNO BANCARIO E ASSEGNO CIRCOLARE

la differenza principale fra assegno bancario e assegno circolare sta nel fatto che il secondo prevede il tramite della banca. Da definizione:

L’assegno circolare è un titolo di credito a vista, con il quale una banca promette di pagare un determinato importo all’ordine del soggetto beneficiario a meno che l’assegno non risulti rubato.

ASSEGNO BANCARIO SCOPERTO

A volte si parla di assegno bancario scoperto. Ma cosa significa? 

Un assegno bancario scoperto è un assegno che non ha effettiva copertura sul conto corrente. Emettere un assegno scoperto è ovviamente illegale, ma possibile. Per questa ragione si preferisce in genere ricorrere ad un assegno circolare, la cui tutela per il beneficiario è naturalmente superiore.