Articolo 17 della Costituzione: spiegazione

Articolo 17 della Costituzione Italiana: spiegazione e campi di applicazione dell'articolo dedicato alla libertà di riunione

Articolo 17 della Costituzione: spiegazione
getty-images

Articolo 17 della Costituzione

Articolo 17 della Costituzione: spiegazione
Fonte: getty-images

I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senz'armi. Per le riunioni, anche in luogo aperto al pubblico, non è richiesto preavviso. Delle riunioni in luogo pubblico deve essere dato preavviso alle autorità, che possono vietarle soltanto per comprovati motivi di sicurezza o di incolumità pubblica.

Spiegazione

La condizione esclusiva del diritto di riunione è che le riunioni si svolgano in maniera pacifica e senza l’uso di armi.La ratio della Costituzione è quella di tutelare l’ordine pubblico materiale,ovvero la sicurezza e l’incolumità di persone e cose.

La riunione perde il carattere pacifico quando degenera scaturendo violenza contro persone e cose. In questo caso la riunione potrà essere legittimamente sciolta dalla forza pubblica.

  • Non basta che siano presenti persone armate affinché la riunione possa essere legittimamente sciolta. In questo caso infatti la forza pubblica dovrà limitarsi ad allontanare le suddette persone.
  • Cosa si intende per armi? Sono da considerare armi anche le armi improprie,ovvero gli strumenti chiaramente adoperabili per l’offesa della persona,tenendo conto delle circostanze di tempo e luogo. Sono vietati anche caschi e altri mezzi che rendano difficoltoso il riconoscimento della persona (legislazione penale antiterrorismo).

Le caratteristiche delle riunioni

Le riunioni possono svolgersi in luogo privato,in luogo aperto al pubblico,o in luogo pubblico.

  • Solo per le riunioni in luogo pubblico è richiesto un preavviso di almeno tre giorni da presentare in forma scritta al questore. Tale preavviso è necessario per permettere alla forza pubblica di essere presente per garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica.
  • Il preavviso non è un’autorizzazione. La riunione in luogo pubblico sarà legittima anche senza preavviso,ma gli eventuali promotori dovranno risponderne penalmente.
  • Il questore può vietare preventivamente la riunione solo per comprovati motivi di sicurezza e incolumità pubblica,con decreto motivato,e impugnabile davanti al giudice.

Altri contenuti sugli articoli della Costituzione

Approfondisci l'argomento:

Guarda il video sulla Costituzione Italiana

Un aiuto in più per affrontare l'argomento

Conosci la Costituzione? Parti da qui:

Contenuto sponsorizzato: Studenti.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Studenti.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Un consiglio in più