Donne rivoluzionarie: arte femminile dal Cinquecento ad oggi

Di Valentina Vacca.

Per questo 8 marzo vogliamo ricordare una categoria di donne che ha dovuto combattere nel corso dei secoli con numerosi pregiudizi: le artiste. Ecco 15 donne che hanno contribuito a scrivere le pagine della storia dell'arte mondiale

ARTE FEMMINILE DAL CINQUECENTO AD OGGI

Frida Khalo
Frida Khalo — Fonte: getty-images

Parlando di Artemisia Gentileschi, il celebre storico dell'arte Roberto Longhi affermò che era stata l'unica donna in grado di sapere cosa fosse la pittura. Questa frase, benché rapportabile a tempi recenti, testimonia quanto pregiudizio ci fosse nei confronti delle donne che decidevano d'intraprendere la carriera d'artista. Nel corso dei secoli sono tante le battaglie e le difficoltà che le donne hanno dovuto affrontare per vedere riconosciuta anche a loro la dignità artistica. E benché Artemisia Gentileschi sia stata una delle più importanti pittrici della storia dell'arte, non è stata la sola a capire cosa fosse la pittura; prima di lei e dopo di lei tante donne hanno proiettato nella tela, nei materiali, spesso anche sperimentando e sfidando le convenzionalità artistiche, le loro emozioni e la loro sensibilità.

Ecco una rassegna delle 15 artiste più importanti dal Rinascimento ad oggi.

Arte femminile dal Rinascimento ad oggi: sfoglia la gallery

Ti può interessare anche:
La pop art in 10 opere
Artisti e scrittori con problemi mentali
Donne e lavoro, 50 anni di lotte rosa
Le 15 donne più innovative della storia
Appunti sull'emancipazione femminile