Armi nucleari: quali paesi le hanno e quante sono | Video

Di Redazione Studenti.

Armi nucleari: in questo video con Andrea Borello scopriamo quali sono i paesi che hanno armi nucleari e quante sono le testate attive attualmente

ARMI ATOMICHE

Armi atomiche: quante sono? Guarda il video a cura di Andrea Borello
Armi atomiche: quante sono? Guarda il video a cura di Andrea Borello — Fonte: redazione

Se scoppiasse una guerra nucleare, quali sarebbero gli stati che parteciperEbbero alla guerra? In realtà sono solo 9 gli stati che possiedono armi nucleari e si dividono in due gruppi: da una parte i Nuclear Weapon States NWS, ovvero gli stati che erano in possesso di queste armi prima del 1 gennaio 1967 (i 5 vincitori della Seconda Guerra Mondiale e membri permanenti del Cosiglio di Sicurezza della Nazioni Unite: Stati Uniti, Russia, Regno Unito, Fracia e Cina); dall'altra India, Pakistan, Corea del Nord e Israele.  

QUANTE ARMI NUCLEARI ESISTONO?

Il numero delle armi nucleari in possesso di ciascuno stato è segreto ma secondo le fughe di notizie si possono avere delle stime ragionevoli. Durante la Guerra Fredda, nel 1985, erano presenti circa 65.000 testate attive, scese oggi a 15.000, di cui 4.300 attive. La Russia ha più testate nucleari attualmente: 6.257. Secondi gli Stati Uniti con 5.550. Ecco le altre stime: 

  • Cina: 350;
  • Francia: 290;
  • Regno Unito: 255;
  • Pakistan: 165;
  • India: 156;
  • Israele: 90;
  • Corea del Nord: 40.

La sperimentazione di armi di tipo nucleare è governata dal TNP, Trattato di Non Proliferzione, che proibisce ai 191 stati firmatari di procurarsi tali armamenti e, agli stati nucleari, di trasferire le teastate ad altri stati. Tuttavia Israele, India e Pakistan non hanno mai firmato il Trattato e non sono quindi tenute a rispettarlo. Stessa cosa vale per la Corea del Nord che addirittura si è ritirata dal Trattato dopo averlo firmato. E' molto importante anche il Comprehensive Nuclear-Test-Ban Treaty (trattato sulla messa al bando totale degli esperimenti nucleari) del 1996, che vieta qualunque tipo di test nucleare sia sulla Terra che nell'atmosfera. Inoltre i paesi possono darsi limitazioni volontare, ad esempio la Cina è l'unica tra le grandi potenze del TNP ad aver aderito alla Politica del non primo uso, dichiarando che non userà mai le armi nucleari contro qualsiasi stato se non verrà attaccata prima con lo stesso tipo di armi.

 

Italia, Belgio, Germania, Paesi Bassi e Turchia, in quanto membri della NATO, ospitano sul proprio territorio testate nucleari degli alleati, in particolare degli USA.

GUARDA IL VIDEO A CURA DI ANDREA BORELLO