Apparte o a parte: come si scrive?

Di Redazione Studenti.

Apparte o a parte? Cerchiamo di sciogliere questo dubbio grammaticale che ritorna spesso nello scritto, uno degli errori più comuni in italiano

A PARTE O APPARTE?

Si scrive apparte o a parte?
Si scrive apparte o a parte? — Fonte: istock

Come si scrive: a parte o apparte? Questo è uno dei dubbi più frequenti nello scritto, oltre che uno degli errori di italiano più comuni.

Per capire quale sia la forma giusta, e quindi se si scriva apparte o a parte, dobbiamo capire prima di tutto qual è il significato di questa locuzione. Vediamone un esempio:

A parte Luca, tutti vengono a piedi la mattina. ---> Tranne Luca, tutti vengono a piedi la mattina.

Con questo esempio abbiamo già dato la nostra risposta: la forma giusta, infatti, è A parte, mentre apparte, nei fatti, in Italiano non esiste.

Da dove nasce quindi il dubbio? Dal fatto che foneticamente, nel parlato, può capitare di raddoppiare la prima sillaba: questo fenomeno è detto raddoppiamento fonosintattico, ed è particolarmente tipico della Toscana e del centro-sud. Ecco perché, riportando nello scritto quello che "si sente" nel parlato, per molti può risultare ovvio raddoppiare quella p, che sentono nella pronuncia della parola.

Vediamo gli altri errori più comuni di Italiano nella gallery qui sotto!

Può interessarti anche: