Anno sabbatico dopo la maturità: ecco perché prenderlo

Perché prendere un anno sabbatico dopo la maturità? Ecco i motivi per farlo e come sfruttare al meglio questo periodo di pausa con i consigli della psicologa Deborah Disparti, che trovi in questo breve video

Anno sabbatico dopo la maturità: ecco perché prenderlo
getty-images

Anno sabbatico dopo il diploma di maturità

Nella nostra società ci si aspetta che tutti sappiamo prendere decisioni a lungo termine a comando, ma questo ovviamente non sempre funziona perché non si tiene conto di tantissimi fattori.

Infatti, molti di noi hanno bisogno di più tempo e di più esperienza per poter capire quale strada intraprendere e per chi ha queste necessità può avere molto senso prendersi un anno sabbatico dopo gli esami di maturità; non è una perdita di tempo se lo si sfrutta bene.

Può essere un’occasione per fare esperienza all’estero, per esplorare nuove cose, per informarsi ma soprattutto per conoscere nuove realtà e se stessi, così da capire meglio di cosa abbiamo bisogno.

Prendersi un anno sabbatico può essere un modo per evitare di intraprendere percorsi impegnativi che non fanno per noi ma che sono spesso fonte di stress e sofferenza e ci serve per essere più sicuri e consapevoli nelle nostre decisioni.

Inoltre, il passaggio alla prima età adulta può portarsi dietro molte difficoltà e insicurezze e concedersi il tempo per gestirle e prendersene cura è un modo funzionale per affrontare tutte le sfide che verranno.

@studenti.it

I video consigli della psicologa

Un consiglio in più