Alternanza scuola lavoro fuori dall'ammissione alla maturità 2019

Di Marta Ferrucci.

Maturità 2019, ancora una novità: l'alternanza scuola lavoro non sarà più un requisito fondamentale per l'ammissione all'esame di Stato

MATURITA' 2019, FUORI L'ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Il Ministro Bussetti al Miur
Il Ministro Bussetti al Miur — Fonte: ansa

Prove Invalsi e alternanza scuola lavoro non saranno più requisiti fondamentali per l'esame di maturità 2019. Questa è una delle tante novità che riguarda il nuovo esame di Stato per il quale gli studenti attendono ancora novità, specie per la seconda prova e l'orale, le due prove delle quali ancora non si conosce né struttura né svolgimento.
L'alternanza e la sua obbligatorietà per l'ammissione slittano alla maturità 2020.

L'idea inizialmente era di rivedere - non eliminare - l'alternanza scuola-lavoro dimezzandone il monte ore richiesto agli studenti ma la riflessione successiva è stata che ripensare tutta questa esperienza richiede tempo e quindi tanto valeva toglierla dall'esame di Stato.
In questa situazione, fa presente il Corriere della Sera, i presidi dovranno rispettare la legge facendo fare agli studenti le 200 ore di alternanza previste (400 negli istituti tecnici) senza però che questo abbia un peso sul voto finale dell'esame di maturità. Un lavoro in più per tutti - nel vero senso della parola! - che nella maturità 2019 non ripagherà nessuno. L'ANP si è detta contraria agli emendamenti proposti nel decreto Milleproroghe e ribadisce l'importanza del ruolo dell'alternanza scuola-lavoro nella formazione dei giovani.

NEWS MATURITA' 2019