Torna l'ipotesi di allungare le lezioni a giugno: cosa sappiamo

Di Redazione Studenti.

Con i nuovi contagi e le scuole in difficoltà, torna l'ipotesi di allungare le lezioni a giugno. Le dichiarazioni di Bianchi e le ultime news

RIENTRO A SCUOLA

Allungare le lezioni a giugno: Bianchi torna sull'ipotesi
Allungare le lezioni a giugno: Bianchi torna sull'ipotesi — Fonte: getty-images

Con il rientro a scuola e le nuove regole per la quarantena a fronte dei nuovi contagi, il pericolo di trovarsi di fronte a classi vuote è ogni giorno più concreto.

E così, mentre gli studenti organizzano scioperi, come quello contro la DAD, il Ministero è costretto a tornare a valutare ipotesi finora scartate, come quello dell'allungamento delle lezioni a giugno, di cui si era iniziato a parlare nei giorni scorsi.

ALLUNGARE LE LEZIONI A GIUGNO

Sull'allungamento delle lezioni a giugno Bianchi si è mostrato più possibilista di qualche settimana fa:

Finora non è stato perso nemmeno un giorno di scuola, a differenza degli anni passati. Nel caso dovesse andare diversamente nei giorni a venire, possiamo ragionare su questa ipotesi, sempre confrontandoci con le Regioni.

Altro punto focale per Bianchi resta la vaccinazione, per cui si sta prendendo a modello la Puglia, dove, come riporta Orizzonte Scuola, in decine di istituti sono state raccolte le adesioni per le inoculazioni, eseguite dai team delle Asl pronti a raggiungere le scuole.

Bianchi ha dichiarato a La Stampa:

Vogliamo portare il vaccino il più vicino possibile agli alunni, abbiamo avviato un ragionamento con la struttura commissariale, che ci sta lavorando. Ma bisogna tenere conto delle diverse esigenze tra la fascia 12-19 anni, in cui abbiamo il 74% dei ragazzi con la seconda dose e l’85% con la prima, quindi bisogna solo completare le vaccinazioni, e i bambini più piccoli, per i quali la campagna vaccinale è iniziata da meno di un mese e i numeri sono inevitabilmente più bassi.

Scopri le ultime novità: