Affitti studenti fuori sede 2019-2020: ecco quanto costa affittare una stanza

Di Maria Carola Pisano.

Affitti studenti fuori sede 2019-20: ecco quanto costa affittare una stanza nelle città universitarie più importanti

AFFITTI STUDENTI FUORI SEDE

Affitti studenti fuori sede: quanto costa una stanza
Affitti studenti fuori sede: quanto costa una stanza — Fonte: istock

Per molti studenti universitari l'inizio dell'anno accademico significa anche l'inizio di una nuova esperienza di condivisione della casa: parliamo degli studenti fuori sede, matricole e non che studiano in una città diversa rispetto a quella della loro residenza. Ai libri da acquistare e alle tasse universitarie si aggiunge quindi un'altra importante voce di spesa: l'affitto di una stanza in un appartamento spesso condiviso con altri studenti. 

PREZZI STANZE IN AFFITTO PER STUDENTI FUORI SEDE

Ma quanto costano davvero gli affitti per gli studenti fuori sede? A dircelo è l'ufficio Studi di Immobiliare.it: se nel 2018 i prezzi delle stanze non erano in aumento in tutte le città, quest'anno si registrano rincari in tutte le 14 città prese in esame e, tra queste, l'unica città in controtendenza è Bari. A Bologna, invece, si registra un aumento record del 12%.

AFFITTI STUDENTI FUORI SEDE: L'ANALISI DI IMMOBILIARE.IT

Di seguito i prezzi delle 14 città prese in esame dal portale Immobiliare.it: 

Fonte: ufficio-stampa

AFFITTO STUDENTI FUORI SEDE: I DATI

La città più cara per gli affitti per gli studenti fuori sede si conferma Milano, dove una stanza singola costa mediamente 573 euro, con un aumento del 6% rispetto all'anno scorso. Il secondo posto se lo contendono Bologna e Roma, città in cui si chiede per una singola rispettivamente 447 e 448 euro al mese. Le stanze doppie, invece, sono meno richieste: la domanda delle doppie è in calo ovunque, tranne a Bologna dove, considerato l'aumento dei prezzi delle singole, è cresciuta del 9%. 

«La crescita dei costi delle stanze in affitto non si arresta ormai da diversi anni – commenta Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it – Il mercato si è ampliato con nuovi soggetti: alla classica locazione alle famiglie si sono aggiunte la coabitazione fra studenti, allargata poi ai lavoratori fuori sede, e più recentemente la formula degli affitti brevi, in particolar modo nelle città d’arte. Una domanda così ampia e diversificata ha portato l’offerta immobiliare a ridursi e, di conseguenza, continua a trascinare i costi verso l’alto».

COME CERCARE UNA STANZA

Sei in cerca di una casa? Ecco le nostre risorse per studenti fuori sede: