Accademia dell’Aeronautica Militare: costruisci la tua carriera

Di Redazione Studenti.

Tutte le opportunità per una carriera in Aeronautica: ecco i profili e i ruoli in cui potrai inserirti al termine degli studi

UNA CARRIERA NELL'AERONAUTICA MILITARE

Frecce tricolori: la pattuglia acrobatica dell'Aeronautica Militare
Frecce tricolori: la pattuglia acrobatica dell'Aeronautica Militare — Fonte: getty-images

Se il tuo sogno è sempre stato quello di diventare pilota militare, probabilmente sai già cosa fare del tuo futuro dopo le superiori. Ma se non fosse così? Se avessi ancora qualche dubbio?

Bene, probabilmente non sai che le possibilità di una carriera in Aeronautica riguardano  il volo da tantissimi punti di vista: sono molte infatti  le figure professionali che caratterizzano la Forza Armata, ed è possibile che tra queste ci sia proprio quella che fa per te, a partire dall’indirizzo di studi che più ti interessa.

AERONAUTICA MILITARE: I RUOLI

Ma entriamo nel dettaglio. Una Forza Armata si compone di numerosissime figure, ognuna impegnata in modo diverso per garantirne il buon funzionamento e il raggiungimento degli obiettivi. Naturalmente, anche la preparazione di ciascuna figura sarà differente, e dipenderà dal ruolo da ricoprire al termine della formazione. Eccoli tutti:

  • Pilota - Arma Aeronautica ruolo naviganti normale (AArnn)
    Il primo e il più noto ruolo di chi intraprende una carriera in Aeronautica.
    I vincitori del ruolo naviganti effettuano un ciclo di lezioni e di esercitazioni di volo presso il 70° Stormo di Latina, finalizzato all'accertamento dei requisiti attitudinali richiesti al pilota militare. L'addestramento al volo prosegue durante gli anni successivi con il conseguimento del brevetto di pilota d'aliante, cui segue un'attività di mantenimento dello stesso brevetto. Terminato il corso in Accademia, i piloti vengono inviati presso le scuole di volo individuate dall'Aeronautica Militare per il conseguimento del brevetto di pilota militare al termine del quale si vedrà assegnato il grado di Tenente. Farà parte del personale navigante con brevetto di volo e, a seconda delle attitudini che avrà mostrato di avere durante il suo addestramento, verrà assegnato successivamente a un Reparto Operativo della Forza Armata dove acquisirà la qualifica di Combat Ready (pronto al combattimento).
  • Ufficiale delle Armi - Arma Aeronautica ruolo normale delle armi (AAran)
    La carriera degli ufficiali del Ruolo Normale delle Armi inizia con il grado di Sottotenente e può proseguire  fino a raggiungere i gradi più alti di Generale.
    Ma quali sono i compiti di un ufficiale delle armi? Sostanzialmente, contribuire all’organizzazione e al funzionamento della Forza Armata in diversi modi: con la Logistica, le Telecomunicazioni, il Controllo del Traffico Aereo, la Difesa Aerea, la Fotointerpretazione e le Informative Operative, il Soccorso Aereo, la Protezione Locale, e l’Informatica.
    Un ruolo molto vario, dunque, per il quale però sono assolutamente necessarie alcune attitudini quali impegno, professionalità e disponibilità.
  • Ingegnere - Corpo del Genio Aeronautico ruolo normale (GArn)
    Anche in questo caso l’allievo ufficiale del ruolo normale del Corpo del Genio Aeronautico termina il corso in Accademia con il grado di Tenente. Una volta conseguita la laurea magistrale in Ingegneria, viene assegnato ai Reparti di Volo o di Manutenzione. Ma di cosa si occupa esattamente qui? Principalmente, di sovrintendere all’efficienza dei mezzi e delle strutture aeronautiche. I suoi compiti sono prevalentemente tecnici, e vanno dall’armamento alla progettazione alla costruzione e all’allestimento dei materiali aeronautici (aerei ed immobili ad esempio).
    Fino al grado di Capitano, l’Ufficiale è impiegato presso un Ente Tecnico dell’organizzazione operativa periferica. Dopo la frequenza del corso di aggiornamento, viene invece impiegato presso Enti Tecnici centrali. Qui potrà acquisire un bagaglio di esperienze che gli saranno utili per la  successiva carriera dirigenziale.
  • Commissario - Corpo di Commissariato Aeronautico ruolo normale (CCrn)
    L’allievo ufficiale del Ruolo Normale del Corpo di Commissariato Aeronautico, dopo aver conseguito la laurea magistrale in giurisprudenza è inviato presso i Reparti e gli Enti dell’AM dove svolge incarichi con funzioni direttive presso gli uffici periferici del servizio amministrativo. La carriera prosegue poi presso gli Enti Centrali con funzioni di studio, gestione amministrativa e consulenza giuridica, per continuare  l’iter professionale e dirigenziale.
  • Medico - Corpo Sanitario Aeronautico ruolo normale (CSArn)
    Si diventa medico dopo aver conseguito la laurea magistrale in Medicina e chirurgia: quest’ultima rende l’allievo un ufficiale del ruolo normale del Corpo Sanitario Aeronautico.
    Al termine del percorso di studi si viene inviati presso i Reparti operativi dell’AM: qui vengono  esercitate funzioni direttive (come nel caso del dirigente di servizio sanitario) e tecnico-professionali. Queste ultime sono volte ad accertare l’idoneità psico-fisica e i servizi generici e speciali del personale aeronautico. Inoltre, i medici dell’aeronautica curano l’integrità fisica del personale AM  e ne tutelano l’igiene, provvedendo all’allestimento ed ai rifornimenti dei servizi e dei materiali necessari.
    La carriera dell’Ufficiale prosegue presso un Istituto di Medicina Aerospaziale o come Capo Ufficio sanitario di Ente dell’organizzazione ministeriale, di vertice o intermedia.

COME ENTRARE NELL'AERONAUTICA MILITARE

Se sei curioso e vuoi tentare una carriera nell’Aeronautica Militare, puoi trovare ulteriori informazioni tramite questi canali: