A Silvia di Leopardi: parafrasi, commento e figure retoriche

Di Francesca Ferrandi.

A Silvia: mappa concettuale, completa di parafrasi e analisi, della lirica di Leopardi

A SILVIA, PARAFRASI E COMMENTO – Scritta tra il 1828 e il 1830 a Pisa, A Silvia è una delle liriche più celebri di Giacomo Leopardi e la prima poesia inserita nei canti pisano-recanatesi. Con questa poesia inaugura anche una nuova forma metrica, quella della canzone libera che diventerà quella più usata dal poeta.

Inserito nei Canti del 1831, il componimento è dedicato a Silvia, una figura femminile morta in maniera prematura. Secondo la critica questa fanciulla potrebbe essere identificata con Teresa Fattorini, figlia di un cocchiere di casa Leopardi morta di tisi nel 1818, circa 10 anni prima della composizione del testo.

Si tratta del primo componimento poetico scritto dopo un lungo periodo dedicato alla prosa e molti dei temi più importanti della poetica del Leopardi – dal concetto di natura matrigna all’idea di una vita fatta di disillusioni – sono racchiusi in esso. A Silvia diventa così un componimento di straordinaria importanza che, senza alcun dubbio, i professori di letteratura italiana decideranno di farti studiare. Per questo motivo noi di Studenti.it abbiamo deciso di creare per voi una mappa concettuale, completa di parafrasi, commento, nonché analisi delle figure retoriche del componimento.

A SILVIA DI LEOPARDI – Con la nostra mappa concettuale, lo studio e la comprensione di A Silvia di Giacomo Leopardi risulteranno decisamente più agevoli. Per vederla per intero e in alta risoluzione basterà cliccare sull'immagine qui sopra inserita. Come al solito al centro della mappa troverete il testo del componimento, mentre ai lati le note per comprenderlo meglio. Nello specifico, le note in giallo riguarderanno l’analisi stilistica e retorica della lirica, mentre quelle in bianco conterranno commenti utili per comprenderne meglio il significato. Infine, in fondo alla mappa, troverete la parafrasi di A Silvia. Insomma: cosa aspettate? Scaricate subito la nostra mappa concettuale e non fatevi cogliere impreparati all’interrogazione! Se non dovesse risultarvi utile, ecco altri pratici appunti per l’analisi di A Silvia: