A Palermo tremila giovani con le navi della legalità

Di Savino Di Luna.

In occasione del ventunesimo anno della Strage di Capaci, tantissimi studenti delle scuole di tutta Italia domani 23 maggio sbarcheranno a Palermo con Le Navi della Legalità

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

Saranno circa 3 mila gli studenti che domani 23 maggio sbarcheranno a Palermo con le Navi della legalità, per ricordare la strage di Capaci e via d'Amelio nella quali i magistrati Borsellino, Falcone e Morvillo furono uccisi per difendere lo stato dalla mafia.

Una manifestazione organizzata dalla Fondazione Falcone in collaborazione con il Miur rivolta alle scuole di tutta Italia per realizzare insieme iniziative di educazione e contrasto alla mafia. Il tema scelto quest'anno è "Le nuove rotte dell'impegno Geografia e Legalità", concorso che premia la partecipazione delle scuole che si sono particolarmente distinte sul tema.

LE NEWS SULLE NAVI DELLA LEGALITA'

Tutti gli studenti partecipanti saranno i veri protagonisti dell'iniziativa: loro compito sarà quello di dover fornire una mappatura delle illegalità riscontrare nelle regioni di provenienza attraverso lavori multimediali, tesine e filmati che saranno oggetto di dibattito durante il convegno del 23 maggio. Verranno, in quella occasione, mostrati anche dati statistici sui primi vent'anni di lotta alla criminalità dopo le stragi del '92.

TESINE SULLA MAFIA

I vincitori del concorso scelti da una commissione, saranno premiati durante la cerimonia istituzionale e i gli elaborati miglori verranno pubblicati sul sito internet www.fondazionefalcone.it