Le 500 migliori università per trovare lavoro: la classifica 2020 di QS

Di Veronica Adriani.

Quali sono le migliori università per trovare lavoro? Lo dice la classifica 2020 QS Graduate Employability Rankings. Ecco i dati aggiornati

MIGLIORI UNIVERSITÀ 2020

Pubblicata la classifica delle 500 migliori università al mondo per occupabilità
Pubblicata la classifica delle 500 migliori università al mondo per occupabilità — Fonte: istock

Lo scopo primario dell'università è, ovviamente, garantire occupabilità ai suoi studenti. Per questa ragione prima di fare una scelta così importante è bene ragionare, documentarsi e vagliare diverse possibilità, sia in Italia che all'estro.

Uno degli strumenti maggiormente affidabili per scegliere un percorso rispetto a un altro è da anni QS - Quacquarelli Symonds - che annualmente pubblica classifiche dettagliate sugli atenei a livello mondiale. Una di queste è il QS Graduate Employability Rankings, che valuta le performance degli atenei in base ad alcuni criteri specifici, che ne mettono in rilievo peculiarità e caratteristiche.

QS GRADUATE EMPLOYABILITY RANKINGS, I CRITERI

i cinque indicatori presi in esame dall'indagine sono:

  1. La reputazione delle università secondo l’opinione di oltre  44.000 datori di lavoro sondaggiati in tutto il mondo;
  2. l dati sulla alma mater di 29.000 individui di grande successo per capire quali università producono leader e influencer;
  3. Le partnership stabilite dalle università con recruiter locali e internazionali per offrire internships e alre opportunità per sviluppare le competenze degli student;
  4. La presenza di aziende nel campus per reclutare talenti;
  5. La percentuale di occupati entro dodici mesi dal conseguimento della laurea.

LE 500 MIGLIORI UNIVERSITÀ AL MONDO PER OCCUPABILITÀ

La classifica vede al primo posto il Massachusetts Institute of Technology (MIT) al secondo la Stanford University e al terzo la University of California, Los Angeles - UCLA.

Rispetto ai principali atenei europei, le università asiatiche hanno sovraperformato in questa classifica: ciò dimostra che non esiste un perfetto parallelo tra un'eccellente università per reputazione e ricerca e le risorse dalla stessa impiegate per promuovere la riuscita della carriera degli studenti.

Nel dettaglio, la migliore università asiatica è la cinese Tsinghua University, che si classifica al sesto posto, mentre la migliore università dell'Europa continentale è l'ETH di Zurigo, che occupa il 17° posto.

Fonte: ufficio-stampa

MIGLIORI UNIVERSITÀ ITALIANE

le università italiane presenti in classifica sono anche tra le migliori 500 al mondo. In base al criterio utilizzato per valutare le loro performance, la loro posizione slitta in classifica: vediamo nel dettaglio.

  • Il Politecnico di Milano perde cinque posizioni rispetto al 2019, ma rimane il numero uno in Italia. È la quinta migliore università al mondo per la proporzione di laureati occupati entro un anno dal conseguimento del titolo di studio, oltre che sedicesimo per la quantità e qualità delle partnership stabilite con le aziende
  • L'Università di Bologna ottiene il  18° posto nello stesso indicatore e sale all’84° posto nella classifica.
  • Guadagna cinque posizioni la Sapienza - Università di Roma, che si classifica al 93° posto.
  • Il Politecnico di Torino e l’Università Cattolica del Sacro Cuore seguono a ruota.
Fonte: ufficio-stampa