5 Strategie per trovare lavoro nel 2024

Ecco 5 strategie da seguire per superare la concorrenza nel mercato del lavoro di oggi e trovare il lavoro dei propri sogni

5 Strategie per trovare lavoro nel 2024
getty-images

5 Strategie per trovare lavoro

5 Strategie per trovare lavoro.
Fonte: getty-images

Il mercato del lavoro non è più quello di una volta e, se sei senza lavoro da un po’, probabilmente lo sai già. Fortunatamente, ci sono ancora più modi per trovare lavoro se sai cosa stai cercando e dove cercare.

Per superare la concorrenza nel mercato del lavoro di oggi, dovrai utilizzare tutte le risorse disponibili e le competenze appena acquisite che potrebbero darti un vantaggio rispetto agli altri candidati che cercano le tue stesse opportunità.

Per semplificare la tua ricerca di lavoro, ho creato per te un elenco di 5 strategie per trovare il lavoro più giusto per te: queste strategie e attività ti daranno un vantaggio per riuscire a trovare il lavoro dei tuoi sogni!

E allora partiamo subito per scoprirle insieme:

Rifletti sulla tua persona e definisci i tuoi obiettivi

La ricerca del lavoro più giusto per te può sembrare un'avventura complessa, ma quando inizi a esplorare il territorio delle tue attitudini personali e passioni, il viaggio diventa più bello e stimolante!

Scoprire un lavoro che fonde ciò che ami con le tue competenze è una via per il successo e la soddisfazione professionale.

Ecco come puoi iniziare a farlo subito. Segui questi step:

  • Auto-riflessione: il primo passo verso il lavoro dei tuoi sogni è capire cosa ami fare. Fai un elenco delle attività che ti appassionano e che ti entusiasmano. Che siano hobby, interessi o progetti personali, individua ciò che ti fa sentire felice, leggero e per il quale perdi la cognizione del tempo!
  • Identifica ciò che sai fare bene: oltre alle passioni, valuta le tue competenze chiave. Cosa sai fare con facilità e con eccellenza? Queste competenze possono essere trasferibili in un ambiente professionale? Identificare le tue forze ti permette di trovare un lavoro che le sfrutti al massimo e di rispondere a ciò che sei realmente TU (e nessun’altro!)
  • Crea una linea diretta tra passione e competenza: ora che hai chiara la tua lista di passioni e competenze, cerca i punti di intersezione. Dove le tue attitudini personali si incrociano con le tue competenze, potrebbe trovarsi il terreno fertile per il lavoro dei tuoi sogni.
  • Esplora il mercato: una volta identificate le passioni e le competenze, inizia a esplorare il mercato del lavoro. Investiga le industrie e le aziende che operano nel settore di tuo interesse e che richiedono le tue competenze. La ricerca ti aiuterà a comprendere le opportunità disponibili.

Test di Holland e Clifton Strengths

Devi sapere che esistono strumenti che ti aiutano a scoprire chi sei, quali sono le tue caratteristiche personali e i tuoi punti di forza. Te ne cito due:

  • Test di Holland (in lingua italiana): la teoria di Holland afferma che la scelta professionale di un individuo è influenzata da diversi fattori (ereditarietà, cultura, caratteristiche personali). Ecco perché Holland prevede sei tipi di personalità a ciascuno dei quali corrisponde un certo ambito professionale! Questo test può darti spunti di riflessione completamente nuovi!
  • Clifton Strengths (in lingua inglese): Questo strumento si basa sulla filosofia che concentrarsi sullo sviluppo delle tue attitudini personali è la chiave per il successo. Dopo aver completato il test di Clifton Strengths, otterrai una classifica delle tue principali forze personali. Queste informazioni possono essere preziose per capire come sfruttare al massimo le tue attitudini nel mondo del lavoro!

Ottimizzazione del profilo LinkedIn e degli altri Social media

Da una recente ricerca di Adecco e l’Università Cattolica di Milano è emerso che il 44,1% dei recruiter è portato a escludere candidati dalla selezione a causa di contenuti o foto inappropriati pubblicati sui profili social personali.

In aggiunta a questo devi sapere che anche se, ad esempio, se sei alle prime esperienze di lavoro è fondamentale essere già presenti su LinkedIn con una comunicazione chiara su quello che stai cercando, che percorso di studi hai svolto e quali conoscenze/competenze hai maturato.

Ma come ottimizzare nella pratica i Social Media per attirare l’attenzione del Recruiter e risultare professionale?

Partiamo anzitutto da ciò che guardano i Recruiter online:

  • La presenza che hai sulla rete e sui social media: questo significa che le aziende non si limitano a vedere solo se hai un profilo completo oppure no ma anche cosa pubblichi online e che uso ne fai!
  • La tua reputazione: ossia come gli altri ti percepiscono online e come interagisci con questi ultimi

Quindi cosa puoi fare per ottimizzare al meglio i tuoi profili?

3 consigli per te:

  1. Crea un profilo Linkedin dove non ti limiti solo ad inserire informazioni basilari (i tuoi dati personali, il tuo titolo di studi, ecc…) ma anche informazioni relative a chi sei, cosa ti piacerebbe fare e in che tipo di contesto vorresti lavorare.
  2. Se stai cercando lavoro (a maggior ragione nell’online!) vale sicuramente la pena dedicare qualche ora a riguardare i contenuti pubblicati sui social per verificare che sia tutto in regola. Ricordati di fare un check anche delle foto in cui sei stato taggato e di rimuovere il tag se pensi che i contenuti possano essere percepiti come inappropriati.
  3. Se usi Facebook e Instagram per scopi personali e non professionali ti consiglio di modificare le impostazioni sulla privacy per evitare che contenuti per l’appunto personali possano arrivare all’occhio di un Recruiter!

Esplora le piattaforme di ricerca del lavoro specializzate

Devi sapere che ad oggi esistono piattaforme di ricerca del lavoro:

- Generaliste: ossia che contengono offerte di lavoro per qualsiasi settore professionale e per diversi tipi di profilo professionale (es. con esperienza, senza esperienza, tecnici, ecc…)

Tra queste piattaforme, le più importanti sono:

- Specialiste: ossia verticali su determinati settori professionali o tipi di profili lavorativi. In quest’ultima categoria di piattaforma potresti trovare offerte di lavoro maggiormente in linea con i tuoi interessi ed obiettivi di carriera.

Tra queste piattaforme, le più importanti sono:

Fare network (si, ma in modo strategico!)

Nel 2024 la capacità di fare network può perfino sostituire (e spesso è così) la classica lettera di presentazione. Ad oggi infatti il networking professionale può davvero aprirti grandi orizzonti e farti conoscere professionisti per te interessanti.

Come fare network allora? Ecco due esempi efficaci per te!

  • Connettiti tramite LinkedIn con gli HR e professionisti risorse umane che lavorano nelle aziende di tuo interesse o che hanno pubblicato un annuncio di lavoro al quale sei interessato
  • Chiedi il collegamento a professionisti che svolgono il ruolo che ti piacerebbe rivestire in azienda: chiedi loro consigli su come crescere per fare quel lavoro o che percorso hanno fatto per raggiungere i tuoi stessi obiettivi di carriera

Candidature personalizzate e creative

La maggior parte dei candidati quando deve applicare per una posizione di suo interesse commette questo errore: inviare lo stesso curriculum e/o la stessa auto-candidatura a tutte le aziende!

Ma in realtà la chiave per distinguersi nel mercato del lavoro attuale come candidato è personalizzare il proprio messaggio:

  • Nel curriculum vitae
  • Sui Social Media (in particolare Linkedin)
  • Nei messaggi di auto-candidature e/o lettere di presentazione

Cosa vuol dire esattamente personalizzare un messaggio e una candidatura?

Vuol dire:

  • aggiungere dettagli che dimostrano il tuo interesse verso l’azienda e la conoscenza approfondita di quest’ultima
  • usare formati creativi e diversi dal tradizionale cv (come ad esempio video di presentazione oppure portfolio!)

Ma come farlo al meglio?

2 consigli per te:

  • Inizia studiando in modo approfondito il sito aziendale, e leggendo la sua storia, la sua mission, obiettivi e valori. Alcuni di questi elementi (in particolare quelli in linea con la tua persona e i tuoi valori) citali nel curriculum vitae e/o lettera di presentazione.
  • Nel curriculum vitae evidenzia le esperienze lavorative e le competenze che sono richieste dai requisiti dell’annuncio di lavoro. Concentrati su risultati e realizzazioni tangibili che dimostrino il tuo valore aggiunto per l'azienda. Utilizza parole chiave presenti nell'annuncio di lavoro e allineati con la terminologia utilizzata nell'industria.

La personalizzazione della candidatura richiede un grande sforzo da parte tua, ma ripaga sempre se il tuo obiettivo è farti notare dai Recruiter! Grazie a queste attività infatti dimostrerai attenzione al dettaglio e interesse, posizionandoti come candidato ideale.

Il mercato del lavoro nel 2024 offre opportunità uniche. Con un approccio equilibrato di riflessione, strategie concrete e networking, puoi distinguerti e trovare il lavoro che fa per te! Sii fiducioso, abbi pazienza e continua a perseguire i tuoi obiettivi con determinazione.

Al prossimo articolo!

Altri contenuti utili

Potrebbero interessarti questi contenuti sulle professioni del futuro:

Un consiglio in più