4 consigli per il tema di Italiano dell’esame di terza media 2022: gli step da seguire

Di Marta Ferrucci.

Come si affronta il tema di Italiano dell’esame di terza media 2022? Segui i 4 consigli con tutti gli step per affrontare al meglio la prima prova dell'esame di Stato e... keep calm!

TEMA DI ITALIANO PER L'ESAME DI TERZA MEDIA: CONSIGLI

Come si affronta la prima prova dell’esame di terza media, ovvero il tema di Italiano? Ecco 4 consigli con tutti gli step per affrontare al meglio la tua prova di italiano.

SCEGLI LA TRACCIA GIUSTA

4 consigli per il tema di Italiano di Terza media
4 consigli per il tema di Italiano di Terza media — Fonte: getty-images

Ti troverai a dover scegliere tra un tema narrativo o descrittivo (tipologia A), considerato il più facile perché fa riferimento all’esperienza personale dello studente. Qui potrà venire chiesto di raccontare qualcosa della tua vita o descrivere del materiale che ti verrà mostrato. In questa traccia dovrai dare il giusto equilibrio tra la parte narrativa e descrittiva e le riflessioni e considerazioni personali.
Nel testo argomentativo ti verrà proposto un brano oppure un’affermazione, una riflessione o un estratto da un autore e lo studente dovrà argomentare sulla questione che emerge dal materiale proposto. Lo studente dovrà sviluppare il suo punto di vista in relazione al materiale fornito cercando di articolare la risposta. Per svolgere bene questa traccia bisogna conoscere l’argomento proposto quindi sceglietela solo siete informati sul tema, letto o studiato sull’argomento proposto.
La terza tipologia di traccia è la comprensione e sintesi di un testo. Vi sarà chiesto di rispondere ad alcune domande di comprensione e di sintetizzarlo. A volte in questa traccia viene anche richiesto di sviluppare una narrazione a partire dallo spunto che fornisce il testo proposto.

VALUTA BENE COSA TI CHIEDE LA TRACCIA: KEEP CALM…

Una volta scelta la tipologia di traccia da sviluppare è necessario leggerla bene, con attenzione, per capire davvero quale messaggio sta dando e cosa viene richiesto allo studente. Dunque attenzione a cosa c'è scritto, cosa vuole: si dovrà sviluppare il testo sotto forma di articolo di giornale? O di lettera? O di diario? E’ necessario capire la forma e capire come sviluppare il testo.

Infine sarà necessario:

  • organizzare le idee;
  • fare un brainstorming per capire quanti punti si dovranno toccare;
  • fare una scaletta per organizzare la scrittura al meglio.

SCRIVI

A questo punto puoi iniziare a sviluppare il tuo testo, facendo sempre riferimento a quanto chiede la traccia sempre relativamente al testo. E’ necessario usare il giusto tono (formale o informale?), capire a rivolgersi, come va strutturato il pensiero. Ad esempio deve essere una esposizione, un racconto. . . ? Tutto questo va capito nella fase di scrittura.

RILEGGI E CORREGGI

A volte la fretta, l’emozione o l’ansia da prestazione possono far commettere degli errori. Per questo motivo è importante prendersi il giusto tempo per rivedere quanto si è scritto, correggere il tiro, verificare che ci sia coerenza nelle cose scritte e che fili tutto liscio. L’ideale sarebbe rileggere il testo almeno 3 volte e finire solo dopo che, all’ennesima lettura, il testo risulti perfetto per essere consegnato.

Le guide per svolgere le diverse tracce: