3 esperimenti da fare con l'acqua

Di Redazione Studenti.

Esperimenti scientifici da fare con l'acqua: eccone tre facili da realizzare insieme ai bambini, a casa oppure a scuola, con pochi oggetti e ingredienti

Introduzione

Esperimenti da fare con l'acqua
Esperimenti da fare con l'acqua — Fonte: getty-images

Gli esperimenti fanno divertire molto gli studenti più piccoli, oltre ad essere un momento ludico queste attività sono istruttive; aiutano a far comprendere ai bambini alcuni concetti scientifici molto importanti.

In questa guida vediamo tre esperimenti con l’acqua da fare in casa o in classe durante, ad esempio, una lezione di scienze.

Esperimento sulla tensione superficiale

Per l'esperimento sulla tensione superficiale occorre: un bicchiere, una graffetta e l'acqua.

Versare l'acqua in un bicchiere fino all'orlo. Successivamente si mette la graffetta sull'acqua. A questo punto si può notare che anche se la fraffetta ha una densità maggiore di quella dell'acqua resta in superficie.

Questa situazione si verifica grazie alla coesione tra le molecole d'acqua che è resa possibile dai legami di idrogeno.

Un altro esempio è il comportamento di alcuni insetti: essi si appoggiano sulla superficie dell'acqua e non affondano. Questo effetto si ha per idrometria, ossia è come se l'acqua fosse solida.

Esperimento sui vasi comunicanti

Un secondo esempio si può basare su ciò che sosteneva Archimede: l'acqua non ha una forma propria, ma prende quella del recipiente in cui è contenuta.

Questo esperimento è meglio conosciuto come principio dei vasi comunicanti.

Per realizzare questo esperimento occorrono 2 bottiglie in cui bisogna versare dell'acqua; poi, si collegano con un tubo e del nastro l'una all'altra.

In seguito si capovolgono le bottiglie e si dispongono alla stessa altezza; a questo punto l'acqua raggiunge in entrambe lo stesso livello.

Se si solleva una delle due bottiglie per effetto della gravità l'acqua aumenta nella bottiglia che si trova in basso e diminuisce nell'altra. Ciò succede per la gravità che crea pressione all'interno del tubo.

Esperimento sulla densità dell'acqua

Il terzo esperimento riguarda la densità dei liquidi per unità di volume. Occorrono: 1 cilindro, miele, acqua, olio e alcol.

I liquidi si devono versare nell'ordine elencato e tutti della stessa quantità.

Con questo procedimento i fluidi si distribuiscono in modo differente lungo il cilindro e non si mescolano a causa della loro diversa massa. È opportuno immettere le sostanze lentamente con un imbuto oppure un contagocce.

Logicamente questi sono solo alcuni degli esperimenti che si possono fare con l'acqua per comprendere le dinamiche scientifiche.

Altri esperimenti da fare