18 app, il bonus resterà. Ma ci sarà un tetto legato all'ISEE

Di Redazione Studenti.

Bonus cultura: 18app resterà anche in futuro, ma con un tetto legato al reddito. Ecco cosa dice la bozza di legge di bilancio

18APP, BONUS CULTURA 18 ANNI

Cosa accadrà al bonus cultura nei prossimi anni?
Cosa accadrà al bonus cultura nei prossimi anni? — Fonte: getty-images

Al vaglio un provvedimento nella legge di bilancio per rendere strutturale il bonus cultura, 18app. Come? Attraverso una Carta elettronica per le spese culturali, prevista a partire dal 2022 per chi compie 18 anni.

Ma con una clausola: un tetto di reddito di 25000 euro annui, a differenza di quanto avveniva prima. Per avere diritto al bonus, insomma, sarà necessario dichiarare il proprio ISEE.

Invariate le destinazioni d'uso del bonus, che si può spendere per acquistare oggetti e attività culturali come libri, biglietti per concerti, mostre, fiere, musei, spettacoli teatrali, cinema, concerti, ma anche corsi di lingua, musica e teatro.

da ricordare che non è possibile acquistare col bonus computer, tablet e smartphone.

Il bonus, insomma, a differenza di quanto avvenuto fino ad oggi, diventa strutturale: non ci sarà bisogno di provvedimenti ad hoc da rinnovare di anno in anno, ma di uno unico stanziato nella legge di bilancio da approvare.