100 giorni 2018: i programmi degli studenti

Di Francesca Ferrandi.

Cosa faranno gli studenti il 12 marzo, data in cui cadranno i 100 giorni alla maturità 2018? Scoprilo con noi!

100 GIORNI ALLA MATURITÀ 2018: MANCA POCO

Ci siamo quasi: si avvicina la data dei fatidici 100 giorni alla maturità 2018! I maturandi non stanno più nella pelle e fervono le preparazioni per i festeggiamenti del 12 marzo 2018, quando cominceranno ufficialmente il conto alla rovescia verso il temutissimo esame di Stato, che avrà inizio mercoledì 20 giugno con la prima prova scritta. I 100 giorni rappresenteranno l’inizio del periodo in cui bisognerà iniziare a rimboccarsi veramente le maniche, e in cui ansia e paura si faranno sempre più presenti: proprio per questo motivo è importantissimo scacciare i demoni del timore e festeggiare questa data in maniera indimenticabile! Sono molti gli studenti già alle prese con le prime simulazioni d'esame e con le tesine, ma per un giorno potrete concedervi di dimenticare tutto e divertirvi insieme ai compagni di questo meraviglioso viaggio chiamato scuola superiore.

Gruppo Facebook Maturità 2018: iscriviti anche tu per rimanere aggiornato sulle news dell'esame di Stato, per chiedere consigli sulla tesina e parlare con migliaia di altri maturandi!

100 GIORNI 2018: COSA FARANNO GLI STUDENTI

La tradizione di scrivere il voto sulla sabbia in occasione dei 100 giorni alla maturità
La tradizione di scrivere il voto sulla sabbia in occasione dei 100 giorni alla maturità

Il 12 marzo segnerà quindi la data dei 100 giorni alla Maturità 2018: come festeggeranno gli studenti italiani? In questi giorni gli studenti sono alle prese con la raccolta fondi (guarda qui gli scatoloni più creativi) per riuscire a racimolare un po’ di soldi in modo da poter passare una bella giornata senza spendere troppo.

C’è chi ha deciso di affittare una casa al mare e passare lì una giornata di puro svago e divertimento insieme ai propri compagni di classe, chi sarà in campo scuola e festeggerà in qualche città del mondo, chi andrà a ballare la sera in discoteca. Ovviamente c’è anche qualche studente che ha preso la cosa con maggiore serietà e ha deciso di “festeggiare” i 100 giorni agli Open Day delle Università, con uno sguardo già proiettato verso il futuro più imminente.

GLI STUDENTI AI 100 GIORNI DELLA MATURITÀ 2018

Non finisce qui: c’è chi – colpa di qualche professore non propriamente solidale – dovrà rimanere a scuola ad affrontare un compito in classe e chi invece andrà al lago a fare una bella grigliata di pesce, cercando di mettere a tacere il panico da 100 giorni alla maturità riempiendo lo stomaco. E se non bastasse a sconfiggere il timore? «Ci lanciamo da un palazzo», scrive Luigi M. su Facebook, ironizzando sulla disperazione degli studenti che vedono la maturità 2018 avvicinarsi sempre di più.

In alcune regioni e città, infine, si seguiranno le tradizioni dei 100 giorni: in Abruzzo, ad esempio, saranno tantissimi gli studenti che si recheranno al santuario di San Gabriele, patrono degli studenti, per la benedizione delle penne. O ancora a Sanremo e dintorni, dopo un aperitivo/pizzata con i professori, i maturandi andranno a festeggiare in discoteca fino a mattina inoltrata. E, dopo una colazione tutti insieme, si recheranno a scuola dopo una notte in bianco e faranno sentire la loro presenza con cori divertenti e urlando tutti insieme: «Cento! Cento! Cento!».

E nelle altre regioni italiane cosa si farà? Sfoglia la nostra gallery per scoprire tutte le tradizioni dei 100 giorni!