Yoga: come si diventa insegnanti

Di Archivio Redazione.

Tutte le informazioni per fare dello Yoga la tua professione


a- L'Università dello Yoga:
il percorso ideale per chi desidera addentrarsi seriamente nei meandri di questa disciplina, per poi insegnarla, parte sicuramente dall'Università Bihar Yoga Baharati che ha sede nel Ganga Darshan, Fort, Munger, Bihar, in India. Prima università dello Yoga nel mondo interamente dedicata allo yoga, è stata riconosciuta come Università dal governo dell'India nel giugno del 2000.Frequentare i suoi corsi significa poter scegliere tra un corso di Laurea in Filosofia dello Yoga, Psicologia dell Yoga, Applicazione della Scienza dello Yoga ed Ecologia dello Yoga. Per potersi iscrivere é fondamentale parlare un buon inglese (tutte le lezioni sono in questa lingua); gli studenti dovranno quindi, oltre a superare i test di ingresso di cultura yoga, superare anche delle prove di inglese o presentare un certificato di proficiency. Tutte le informazioni, da come arrivare alla sede ai corsi ed i costi sono disponibili nella home page dell'Università.

b- L'alternativa: in Italia esiste una Federazione Italiana Yoga che riconosce alcune scuole di formazione per aspiranti insegnanti di yoga; queste hanno adottato il P.B.E. (il Programma Base Europeo) unico strumento in Europa, e forse nel mondo, che regolamenta e garantisce uno standard elevato nella formazione degli insegnanti Yoga. Attualmente sono aperti tre corsi di formazione: a Milano, Roma e Padova. Per iscriversi all'Albo Insegnanti Yoga é necessario possedere un diploma ottenuto presso gli Istituti di Formazione della FIY o da questa riconosciuti, frequentare almeno un corso di aggiornamento l'anno ed essere iscritti, da almeno due anni, alla Federazione.

Corsi di formazione superiore per l'insegnamento dello Yoga sono organizzati da centri presenti su tutto il territorio; le modalità e la durata di questi corsi variano da scuola a scuola e dalle tecniche di insegnamento che vengono utilizzate. L'Accademia di Cultura Orientale con sede a Roma, ha attivato un corso triennale il quale sviluppa un vasto programma: dall'anatomia allo studio dei testi classici dello Yoga, dalla fisiologia delle tecniche Yoga allo studio degli altri Dharshana e delle religioni dell'India. Per accedere al corso è necessario avere già acquisito i fondamenti della pratica tramite la frequentazione (attestabile dall'insegnante) di un corso Yoga nella propria città di provenienza. Sulla base delle domande pervenute, il Consiglio Accademico si pronuncia sulla validità della documentazione prodotta dai candidati, di conseguenza il Consiglio Direttivo determina le date di avvio dei corsi (una o più sessioni annuali) ed il calendario degli incontri.
Documenti da inviare unitamente alla domanda di iscrizione (da inviare via e-mail, fax o tramite posta): dati anagrafici, titolo di studio, attestati o curriculum riguardo la personale esperienza yoga. Documenti da consegnare ad inizio corso: certificato medico di buona salute ed idoneità all'esercizio fisico. Esaminato il curriculum il Consiglio Accademico si riserva di ammettere o meno il candidato. Il passaggio al successivo anno di corso è subordinato al superamento di tutti gli esami annuali.

La Scuola di Yoga Satyananda Ashram Italia è un’Associazione Culturale che non persegue fini di lucro, fondata in Italia, a Torino, nel 1982, allo scopo di diffondere ed insegnare lo Yoga. Tiene corsi di Yoga a tutti i livelli, anche per aspiranti insegnanti; il corso di formazione per istruttori, della durata di due anni, segue il metodo Satyananda Yoga sviluppato dalla Bihar School of Yoga e dalla Bihar Yoga Bharati (Bihar Yoga University) Munger, Bihar, India. Fra le altre attività dell'Associazione ci sono seminari, conferenze ed incontri di studio.

Corsi online gratuiti: corso di Yoga per principianti; su Vipassana.com é stato attivato un corso (in inglese) di meditazione buddista.

<<< indietro