Orale Maturità 2015: come funziona il voto?

Di Valeria Roscioni.

Maturità 2015, voto dell'Esame orale: quanto vale la tesina? Come vengono valutate le domande? Tutto sul colloquio dell’Esame di Stato?

ORALE MATURITA’ 2015: IL VOTO. Come viene calcolato il voto dell’esame orale di Maturità? In questi ultimi giorni prima della conclusione definitiva dell'Esame di Stato gli studenti non parlano d'altro. La maggior parte di loro ha già saputo quanto ha preso gli scritti e adesso vuole sapere a quanto può aspirare. Dopo il colloquio i ragazzi saranno finalmente liberi e, intanto, la voglia di studiare inizia a scarseggiare e tutti vogliono capire come fare a cinquistare almeno la sufficienza senza impazzire sui libri fino a notte fonda. Il risultato è che, a seconda delle paure, del grado di stanchezza e delle esigenze, stanno circolando numerose leggende metropolitane circa la valutazione dell’orale della Maturità 2015. C’è quella secondo cui già presentarsi darebbe diritto a un punteggio e quella che sostiene che la tesina valga, da sola e per il solo fatto di essere stata consegnata, 10 punti. Due esempi di come il binomio disinformazione social network stia mietendo ben più di qualche vittima tra gli studenti. Il regolamento dell’Esame di Stato in merito al voto del colloquio, infatti, dice ben altro.

Da non perdere: Voto Maturità 2015: quando esce? e Orale maturità 2015: memorizza con le flashcards

VOTO MATURITA’ 2015: COME VIENE VALUTATO IL COLLOQUIO ORALE. Cominciamo subito col dire che la tesina è un buon modo per iniziare l’orale rompendo il ghiaccio e facendo una buona impressione alla commissione, ma non dà diritto assolutamente a nessun punteggio. La valutazione del colloquio della Maturità, infatti, funziona esattamente come la valutazione di una qualsiasi interrogazione: il voto è il risultato di una serie di valutazioni ciascuna delle quali corrisponde al grado di preparazione dimostrato dallo studente esaminato nelle varie fasi. Questo significa, per esempio, che se, malgrado la tesina, un maturando farà un esame scarso la commissione non gli assegnerà la sufficienza che è fissata a 20.

Per fare in modo che le commissioni seguano tutte delle indicazioni più o meno soggettiveè stato proposto loro di seguire alcune griglie che sono state raccolte da Orizzonte Scuola nel suo blog dedicato alla didattica.

Valutazione Orale Maturità griglia 1

Valutazione Orale Maturità griglia 2

Valutazione Orale Maturità griglia 3