La vita di Lucano

Di Micaela Bonito.

Descritta dai nostri tutor la vita di uno degli autori latini più famosi!

Lucano: Indice
Vita - Contesto Storico - Opere - Approfondimenti


La Vita di Lucano

Marco Anneo Lucano nacque a Cordova nel 39 d.C.: appartiene alla famiglia degli Annei e suo padre, Anneo Mela, era fratello del filosofo Seneca .
Le fonti principali sulla vita del poeta sono una biografia del grammatico Vacca, anch’egli spagnolo di origine, commentatore dei Pharsalia e una dello storico Svetonio, dal De viris illustribus, composta intorno al II secolo d.C.
Dopo che tutta la famiglia si trasferì a Roma, Lucano ebbe come maestri i più famosi intellettuali del tempo, tra cui Anneo Cornuto, che il poeta frequentò insieme all’amico Persio, dando prova delle sue notevoli capacità poetiche.

Per le sue qualità, fu accolto subito alla corte di Nerone e gli fu affidata la carica di questore prima dell’età minima prevista; fu anche sacerdote augure.
Il rapporto con Nerone, però, si interruppe presto: secondo Svetonio, fu il suo carattere focoso che lo mise in contrasto con Nerone: la rottura avvenne, secondo il biografo, perché Nerone aveva abbandonato improvvisamente la lettura pubblica della sua opera, ferendolo così profondamente nell’ orgoglio.
Secondo Vacca Nerone era così geloso delle capacità poetiche di Lucano da vietargli ripubblicare i suoi versi e persino di svolgere il patrocinio delle cause nel Foro. Se il rapporto con Nerone non si fosse interrotto forse sarebbe potuto essere l’autore più grande dell’epoca.
Al di là delle provocazioni letterarie, lo scontro celava motivazioni politiche più ampie, che erano le stesse che opposero a Nerone, anche Seneca e Petronio. Probabilmente nel 65 d.C. aderì alla Congiura dei Pisoni, famiglia romana che cercò di uccidere Nerone.

Secondo Tacito e Svetonio, Lucano avrebbe cercato, una volta arrestato,di discolparsi denunciando persino la madre; il fatto che però questa non sia stata nemmeno processata rende poco credibile la notizie.
Lucano, come Seneca, ricevette l’ordine di uccidersi e il poeta morì che non era ancora 26nne.