Le circolari di primavera che vietano minigonne e scollature a scuola

Di Valentina Vacca.

I presidi del Vespucci e dell'Einstein di Milano hanno emanato delle circolari nelle quali hanno richiamato gli studenti al decoro per quanto riguarda l'abbigliamento

Come ci si veste a scuola? Si tratta di un grande dilemma che ognuno di noi ha dovuto affrontare nel corso della sua carriera scolastica; quante volte vi siete chiesti se quella gonna fosse troppo corta o quella maglia troppo scollata?
Per fugare ogni dubbio a riguardo, i presidi di due licei milanesi hanno direttamente pensato di emanare delle circolari (trattasi delle così dette "circolari di primavera") aventi come oggetto proprio l'abbigliamento degli studenti.

TEST: SEI LA RA

GAZZA PIU' POPOLARE DELLA SCUOLA? Clicca qui>>

Vietate quindi sia all'istituto alberghiero Vespucci che al Liceo Einstein di Milano, le minigonne, le canotte e i pantaloni corti ed esortazione in entrambe le scuole al "comune senso del pudore".

COME DIVENTARE POPOLARE A SCUOLA IN 10 MOSSE. Clicca qui>>

Al Vespucci la circolare ha chiarito anche dei punti riguardanti l'abbigliamento da assumere all'interno dei laboratori di cucina dove è concesso l'accesso solamente con la divisa e inoltre è stato sottolineato come gli studenti dovrebbero arrivare a scuola vestiti come se stessero andando tutti i giorni a un colloquio di lavoro.

TEST: QUANTO SEI VANITOSO? Clicca qui>>

Secondo voi c'è davvero bisogno di circolari di questo tipo? Trovate che talvolta gli studenti siano così tanto eccessivi nell'abbigliamento scolastico?

TI PUO' INTERESSARE ANCHE:
Guida su come vestirsi a scuola: idee fashion dalle star
Come vestirsi alla maturità
Abbigliamento e comportamento a scuola
I 10 divieti più assurdi dalle scuole
Le notizie più strane dal mondo della scuola
Le migliori scuse per non andare a scuola