Videogames e animazione 3D, da oggi puoi studiarli all'università

Di Tommaso Caldarelli.

Videogames e animazione 3D: se sono la tua passione da settembre parte il corso universitario che fa per te

Videogames e animazione 3D: apre l'università che ti può insegnare come lavorare nelle più grandi aziende dei videogiochi del mondo, o nelle più importanti e conosciute case di animazione cinematografica, e ti rilascia dunque non una laurea in Videogames, ma quasi. Diventare parte del team che svilupperà il nuovo Skyrim? Il nuovo Assassin's Creed? Lavorare allo sviluppo della nuova espansione di World of Warcraft o nel team di Minecraft? Lavorare in Pixar, in Dreamworks o con i più grandi autori di fumetti e cartoon del mondo? E' possibile.

VIDEOGAMES, ECCO LE NEWS -->>

LE COMPETENZE - Ma ci vogliono le giuste competenze e sopratutto il giusto spirito, la voglia, a volte, di rischiare tutto. E' con queste parole chiave che aprono da settembre i corsi dello IUDAV, Istituto Universitario per l'Animazione Digitale e i Videogames, promosso dalla Children Media Foundation - un'organizzazione che raggruppa i principali operatori dell'industria dei videogiochi italiani - in collaborazione con Link Campus University, università privata con sede a Roma. Dal prossimo settembre partirà il primo anno di corso nella sede di Salerno: si tratta di un'offerta formativa in grado di convertirsi abbastanza facilmente in un vero e proprio diploma di Laurea.

COME DIVENTARE SVILUPPATORE DI VIDEOGAMES-->>

QUASI UNA LAUREA - Dopo aver infatti completato i tre anni di formazione presso i corsi Iudav, infatti, viene rilasciato, a seguito degli esami finali, un'attestato che grazie alla convenzione con Link Campus University, consente di conseguire in quell'università una laurea, ad esempio, in Discipline Artistiche e Musicali, sostenendo gli esami aggiuntivi richiesti; attestato che è comunque convertibile in Crediti Formativi presso qualsiasi università italiana. Non solo: l'intento dello Iudav è di arrivare in tempi strettissimi a convertire i propri corsi in veri e propri programmi di laurea con tanto di regolare diploma.

VUOI DIVENTARE FUMETTISTA? ECCO LE SCUOLE -->>

UN MERCATO CHE VOLA - Bisogna scommetterci, insomma: scommettere su un mercato come quello del videogioco e dell'animazione digitale che non è mai stato così florido: sopratutto dopo l'esplosione del mercato mobile dei giochi per iPhone e Android. E' davvero il momento giusto per un piccolo team con le competenze necessarie; il momento di avere una grande idea per inserirsi nel mercato del videogioco e del digitale. Il punto forte dell'offerta Iudav è la grande rete di esperienze e conoscenze che il comitato scientifico e i docenti possono mettere a disposizione degli studenti. I docenti sono professionisti del settore che hanno avuto modo di conoscere e collaborare con tutte le più importanti realtà del videogioco e dell'animazione.

LE PAROLE CHIAVE - Internazionalità e creatività sono dunque le parole chiave di Iudav. Grazie a strumentazioni interamente fornite dalla scuola e corsi di altissimo livello si approfondiranno le due parti fondamentali del mestiere della creatività digitale: certamente tutte le risorse della programmazione e della padronanza tecnica degli strumenti (grafica, design, informatica), ma anche il processo creativo di commercializzazione dell'idea. Quell'idea di gioco o di cartoon è spendibile? Ha un futuro commerciale? Quali contatti, conoscenze e competenze si possono mettere a sistema per rendere l'idea ancora più vincente e spendibile?

LE INFORMAZIONI - Stage nelle più importanti aziende metteranno gli studenti a confronto con la realtà del game designing, della programmazione, del lavoro di gruppo. Il costo? Accessibile, rispetto ad altri corsi e master sulle stesse materie: la quota annuale è di 2000 euro, pagabili in quattro rate da 500 euro, più la tassa di iscrizione ogni anno. Il corso di studi ha una logica triennale, ma si possono anche frequentare singoli anni se si dimostra di avere le competenze di base necessarie: il primo anno è comune ai due indirizzi, poi si può scegliere il biennio in animazione e quello in gaming. I corsi sono a numero chiuso e per iscriversi si compila il modulo sul sito ufficiale dell'università. Per chi ama i videogames, i fumetti, i cartoni animati un percorso davvero completo.

Foto: Getty Images