Controllo utente in corso...

Roosevelt

Voto

Breve appunto Franklin Delano Roosevelt, uomo politico americano.(1 pagina, formato word)

Materia: storia

ROOSEVELT ROOSEVELT Franklin Delano Roosevelt fu un uomo politico americano, 32° presidente degli Stati Uniti (nato a Hyde Park 1882 e morto a Warm Springs nel 1945). Cugino di Theodore, ne sposò (1905) la nipote, Anna Eleanor Roosevelt, sua devota collaboratrice. Candidato democratico alla presidenza, sconfisse Hoover alle elezioni del novembre 1932 ed entrò in carica il 4 marzo 1933, nel periodo in cui gli Stati Uniti conoscevano la più terribile crisi economica della loro storia. Per combatterla, R. diede l'avvio a quell'indirizzo d'intervento statale nell'economia, noto col nome di «New Deal» emanando una serie di misure anticongiunturali dirette ad aumentare il potere di acquisto delle classi disagiate. L'opera del suo primo mandato fu enorme: riforma bancaria (Emergency Banking
Act), abolizione del proibizionismo (marzo 1933), abbandono della parità aurea o gold standard (aprile 1933), svalutazione del dollaro (Gold Reserve Act, 1934), espansione del credito. In politica estera, R. assunse un atteggiamento liberale nei riguardi delle repubbliche dell'America latina, con l'evacuazione del Nicaragua (1933) e di Haiti (1934) e l'emancipazione politica di Cuba (1934) e Panama (1936); riconobbe il governo sovietico (1933) e assunse una posizione rigida nei confronti di Hitler e Mussolini. Rieletto a stragrande maggioranza nelle elezioni del 1936, R. tentò di vincere il profondo spirito isolazionista dell'opinione pubblica e riuscì a far votare dal Congresso (1939) una legge che autorizzava la vendita di armi ai belligeranti in grado di acquistarle in contanti e di provvedere al trasporto (cash and carry), legge che praticamente favoriva la Francia e la Gran Bretagna. Ottenuto il terzo mandato presidenziale (novembre 1940), accentuò la sua politica di aiuto ai paesi in guerra contro i Tedeschi, compresa l'Unione Sovietica (dopo il giugno 1941). Nell'agosto 1941 elaborò con Churchill la Carta atlantica, che poneva come base della ricostruzione del mondo il diritto di autodecisione dei popoli. L'attacco dei Giapponesi contro Pearl Harbor (7 dicembre 1941) e la dichiarazione di guerra degli USA alla Germania (11 dicembre) accrebbero enormemente le responsabilità di R., che si trovò a dover dirigere lo sforzo bellico del suo paese. Per questo ebbe vari incontri con Churchill a Washington (1941 e 1943), e partecipò alle conferenze del Cairo (1943), di Teheran (1943) e di Jalta (1945). Eletto presidente per la quarta volta (1944), morì colpito da emorragia cerebrale il 12 aprile 1945.
Leggi il testo completo della videolezione »


Altre video lezioni di storiavedi tutte

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Roosevelt...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Carica un appunto Home Appunti