Napoleone Bonaparte

Voto

durata 4:05

Napoleone Bonaparte è considerato uno degli uomini più famosi della storia.

Materia: storia Tipologia: Superiori

Nato ad Ajaccio, in Corsica, il 15 agosto 1769, è figlio di italiani. Nel maggio 1779 entra nella scuola militare di Brienne. Nel settembre 1784 ottiene un posto alla Scuola Militare di Parigi. Il 28 ottobre 1785 è promosso sottotenente d'artiglieria. Intanto la Rivoluzione francese si stava propagando nel paese.

Nel 1793 Tolone si era ribellata alle truppe rivoluzionarie. Con l'appoggio della flotta inglese, la città sembrava imprendibile, ma il giovane Napoleone progetta un piano ingegnoso, la fa capitolare e viene promosso generale di brigata a 24 anni. Nel 1794 partecipa alla Campagna d'Italia. Parecchi italiani vedono in lui colui che veniva a far trionfare anche in Italia i princìpi della Rivoluzione francese.
 La guerra in Italia è subito coronata da grandi successi
: Vittorio Amedeo III, re di Sardegna, è costretto a chiedere l'armistizio e gli Austriaci, abbandonata la Lombardia, si asserragliano nella fortezza di Mantova. Napoleone invade i ducati di Parma, Milano e Modena e costringe i rispettivi principi a pagare alla Francia un'ingente somma. Dirige i soldati contro lo Stato della Chiesa: occupata la Romagna, costringe Papa Pio VI a cedere le legazioni di Ferrara e Bologna. Poi fa dell'Emilia uno Stato unitario, la Repubblica Cispadana, che il 29 giugno 1797 è trasformata in Repubblica Cisalpina, con capitale Milano.

Nel 1801 convoca a Lione 400 deputati della Repubblica Cisalpina per elaborare una costituzione che rispetti i princìpi della Rivoluzione francese. Alla Campagna d'Italia segue l'impresa d'Egitto: da tempo pensava di occupare l'Egitto, attraverso il quale sarebbe potuto giungere in India per togliere all'Inghilterra una delle sue più fiorenti colonie. La flotta francese giunge il 9 giugno nell'isola di Malta, facilmente occupata. L'esercito francese si impossessa di Alessandria e marcia verso il Cairo, dove la "Battaglia delle Piramidi" si risolve in favore del suo esercito. In Europa l'Inghilterra aveva attuato contro la Francia una coalizione di Stati, che aveva sconfitto gli eserciti francesi in Italia, Olanda e Austria. Venuto a sconoscenza di questi fatti, Napoleone torna in Francia nell'ottobre del 1799, dove è accolto come un salvatore.
La situazione è matura per il colpo di Stato destinato a portarlo al potere. Il 7 febbraio 1800 è approvata una nuova Costituzione e Napoleone diventa Primo console con autorità assoluta sulla Francia. Nel 1801 firma un concordato che riconosce ufficialmente il Cattolicesimo come la religione della maggioranza dei Francesi. Il 18 maggio 1804 un decreto del Senato trasforma la Repubblica francese in una monarchia imperiale e assoluta. Napoleone è proclamato Imperatore di Francia ed incoronato da Papa Pio VII a Parigi. Nella primavera seguente si reca a Milano, dove è proclamato Re d'Italia.

Nell'autunno del 1806 l'esercito francese si dirige contro la Russia, quarta grande nemica. L'8 febbraio 1807 le truppe francesi e quelle russe si scontrarono a Eylau, nella Prussia orientale, ma finisce in parità. Gli eserciti si scontrano ancora a Friedland il 14 giugno 1807 e l'esercito francese vince. Nel 1807 l'esercito napoleonico occupa militarmente il Portogallo e poi la Spagna. Fra il 1808 e il 1809 viene occupato militarmente lo Stato pontificio: le Marche sono aggregate al Regno d'Italia, il Lazio e l'Umbria all'Impero. Nel 1812 c'è la Campagna di Russia, con gli avvenimenti che conducono a Waterloo. Il 22 giugno 1815 Napoleone abdica proclamando imperatore il figlio e lascia Parigi. Viene portato nell'isola di Sant'Elena, dove vive  6 anni. Muore il 5 maggio 1821.
Leggi il testo completo della videolezione »


Altre video lezioni di storiavedi tutte

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Napoleone Bonaparte...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Carica un appunto Home Appunti