Marco Polo

Voto

L'appunto è un a breve ricerca su Marco Polo e sul suo viaggio in Oriente descritto nel"Milione". (1pg. file.doc)

Materia: storia

Il Milione è uno dei più grandi racconti mai scritti , che nel suo tempo destò meraviglia e stupore in tutto il continente eur Il Milione è uno dei più grandi racconti mai scritti , che nel suo tempo destò meraviglia e stupore in tutto il continente europeo tanto che i suoi racconti sul Catai, Cipangu e Giava ispirarono Cristoforo Colombo per la traversata atlantica. Vi sono esagerazioni e invenzioni nel testo di Marco Polo ma lo si può considerare un documento storico di rara completezza. Ma prima di raccontare i 17 anni trascorsi dal mercante veneziano alla corte del Kubilai Khan, sento il bisogno di fare una piccola introduzione storica. Infatti non fosse stato per suo padre e
per suo zio, con ogni probabilità Marco Polo nnon si sarebbe mai messo in viagio. Infatti Niccolò e Matteo nel 1260 si erano già spinti all'interno dell'Impero Mongolico per andare a prendere gioielli nel basso Volga ed arrivarono fino Shangdu dove incontrarono il Kubilai. Al loro ritorno a Venezia la madre di Marco, moglie di Niccolò, era morta e il ragazzo imparò molto sul mondo dei mercanti restando a vivere da un parente. Finalmente nel 1271 Marco partì per l'Oriente con Niccolò e Matteo. Prima tappa fu Acri, in Terrasanta, per prendere l'olio sacro e trovare degl'”uomini savi” promessi al Khan mongolo interessato al Cristianesimo. Da qui comincia il suo viaggio nelle steppe asiatiche incontrando “sozzi” mercanti turchi, passando per il Kurdistan, giungendo a Tabriz, nell'estremo Nord-Ovest dell'Iran, famosa ai mercanti italiani per “le molte priete preziose” e per l'enorme bazar ove si trovavano “li sovrani tappeti del mondo ed i i più begli”. Una volta lasciata Tabriz si diresse verso sud-est, protetto da una carovana per difendersi dai predoni, per recarsi a Yazd (città che sorgeva su di un'oasi), per poi giungere ad Hormuz (porto dove era florido il commercio delle spezie) per prendere un'imbarcazione per l'India; ma i Polo visto le condizioni delle barche proseguirono via terra fino a Kerman. Da qui, rifornitisi di acqua e vivande, incominciarono la traversata del Dasht-e-Lut, e una volta giunti in Afghanistan, si diressero nella valle del Panjshir per seguire il corso della Via della Seta, fino al Wakhan, una sottile striscia pianeggiante che si incunea fino in Cina attraversando la catena del Pamir, ancora oggi soprannominato il tetto del mondo. E' da qui che iniziano i 17 anni di Marco Polo in Cina. Il balzo fu grande: dalle vette innevate del Pamir alle sabbie cocenti del Taklimakan. Una volta percorsi i 2000 kilometri di deserto la spedizione dei Polo giunse a Shanzhou, ove Marco descrive la maggioranza Buddista come “idolatri… ànno molte badie e monasteri, tutte piene d'idole di diverse fatte, a li quali si fa sagrifici grandi e grandi onori”. A 40 giorni di viaggio da Shangdu, il Kubilai Khan gl'invia una scorta. Dopo tre anni e mezzo di viaggio la spedizione giunse alla corte del Khan, c
Leggi il testo completo della videolezione »


Altre video lezioni di storiavedi tutte

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Marco Polo...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Carica un appunto Home Appunti