Come preparare il Curriculum Vitae

Voto

durata 3:20

Il curriculum è il biglietto da visita che ci presenta alle aziende. E' una mini biografia che contiene la nostra storia ed il suo compito è quello di dare la giusta immagine del candidato al fine di superare il filtro della selezione.

Materia: psicologia Tipologia: Superiori-Università

Il c.v. - sia nella grafica di presentazione che nei suoi contenuti - dovrà rispecchiare il carattere del suo autore e in una, massimo due pagine, esporre l'obiettivo professionale ed i risultati raggiunti dal candidato fino a quel momento. Esistono diversi tipi di c.v. che variano a seconda della loro struttura grafica o della tipologia di contenuti che si vogliono mettere in evidenza.

Qui illustreremo come impostare un c.v. tradizionale, da personalizzare a seconda delle vostre esigenze, in base alla tipologia di azienda che lo dovrà ricevere o dell'offerta di lavoro per la quale ci si vuole candidare.
Un buon curriculum vitae è strutturato in blocchi e solitamente viene sviluppato in sezioni così suddivise:
- Dati anagrafici
- Esperienze formative
- Esperienze professionali
- Conoscenza lingue straniere
- Conoscenze informatiche
- Interessi extra-professionali
- Aspirazioni

I dati personali si inseriscono in testa al c.v.

e sono il nome, il cognome, il luogo di nascita, lo stato civile ed i recapiti: indirizzo, telefono e contatto mail.
Accanto a questi, chi lo desidera, può accompagnare il c.v. anche con una propria foto.

Esperienze Formative
In questo spazio si inseriscono le informazioni sugli studi compiuti, da elencare in ordine cronologico decrescente, partendo dall'esperienza più recente (master o laurea), fino al diploma superiore.

Esperienze professionali
In questo spazio si dovranno indicare sia l'occupazione attuale (se esistente) che quelle precedenti, specificando per ogni caso la posizione ricoperta in termini di obiettivi, responsabilità, dipendenza ecc...

Lingue straniere
Nel box “lingue” va specificato il numero di lingue conosciute ed il livello, che può essere sufficiente, buono, ottimo o madrelingua.

Conoscenze informatiche
Questo è lo spazio in cui indicare i linguaggi di programmazione conosciuti, la capacità di utilizzo dei principali pacchetti software, le esperienze specifiche su programmi grafici, gestionali e di database.

Interesso extra professionali
Gli hobby vanno inseriti nella parte finale del c.v. I gusti personali, il modo di passare il tempo fuori dall'orario di lavoro, hobby e passioni dicono molto di una persona e possono creare curiosità nel selezionatore alle prese con il  c.v.

Autorizzazione al trattamento dei dati personali
Alla fine del c.v. va inserita la formula: “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003”
In assenza di questa, l'azienda che riceverà il c.v. Non potrà trattare i dati in esso contenuti: ad esempio non potrà inserirlo nel proprio archivio

Importante:
- Il curriculum vitae va aggiornato spesso, preferibilmente sulla base delle informazioni che si riescono a raccogliere sull'azienda destinataria.

Leggi il testo completo della videolezione »


Altre video lezioni di psicologiavedi tutte

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come preparare il Curriculum Vitae...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Carica un appunto Home Appunti