La versione di greco

Voto

durata 2:59

Quali sono gli elementi indispensabili per realizzare una buona traduzione di greco? Concentrazione, organizzazione e attenzione. In questa guida vi illustreremo in pochi passi come organizzare il lavoro per ottenere un buon risultato finale

Materia: latino-e-greco Tipologia: Superiori

Innanzitutto giù le mani dal vocabolario. Quando si affronta una versione di greco o latino, lunga o breve che sia, non ha senso gettarsi immediatamente sul vocabolario senza realizzare prima una lettura sommaria del testo che si ha difronte.

Affidandosi troppo al vocabolario si rischia solo di mettere insieme una serie di parole, cercando disperatamente di dare loro un senso attraverso una traduzione “creativa” che non bada alle strutture grammaticali.

Ogni volta che si affronta una traduzione è necessario CONTESTUALIZZARE

Per prima cosa bisogna leggere il titolo per capire l’argomento generale, che solitamente è di carattere storico, filosofico o mitico. In secondo luogo bisogna fare una semplice lettura e, per capirne meglio il significato, considerare il testo anche all'interno dell'opera complessiva dell'autore.

La comprensione generale del testo attraverso una lettura preliminare non è un’utopia. E', anzi, un'operazione utile e fattibile che però non dovrà prendervi più di 10 minuti. Se dopo la prima lettura vi sentite persi per non avere capito proprio nulla, non perdetevi d’animo.

Iniziate con l’analisi grammaticale
e sintattica procedendo con una frase alla volta.

Gli elementi da identificare per primi sono: congiunzioni, verbo e soggetto.

Ad ogni verbo corrisponde una proposizione introdotta quasi sempre da una congiunzione. Dividete i periodi tramite linee verticali, evidenziando gli elementi sopra indicati.

Fate attenzione ai participi, in particolare alla concordanza: a chi si riferisce?

Se il participio è preceduto da un articolo vorrà dire che è sostantivato; altrimenti sarà un participio congiunto, che potrà essere tradotto inizialmente con un semplice gerundio, o un participio predicativo.

Infine prestate attenzione al lessico:

- Non soffermatevi sul primo significato che trovate sul dizionario e andate oltre i sunti che trovate all’inizio di alcune voci del dizionario nei riquadri grigi: cercate il sostantivo più consono al contesto, leggendo per intero quanto vi indica il vocabolario.

- E’ utile anche controllare con quali casi o preposizioni si costruisce un determinato verbo, per trovare il giusto significato. Ricordate che all’ultimo anno delle superiori da voi i professori si aspettano delle traduzioni che, oltre a non stravolgere la struttura sintattica ed il senso del brano, siano scritte in un buon italiano.
Leggi il testo completo della videolezione »


Altre video lezioni di latino-e-grecovedi tutte

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a La versione di greco...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Carica un appunto Home Appunti