Controllo utente in corso...

Lo Stato di Israele

Voto

Ricerca riguardante le caratteristiche generali di Israele.L'aspetto fisico,l'aspetto storico-attuale,l'aspetto demografico,l'aspetto politico,l'aspetto economico,curiosità.(formato word 11 pg)

Materia: geografia

Untitled ASPETTO FISICO Posizione geografica Israele si trova nell'Asia sudoccidentale, sulla costa orientale del Mar Mediterraneo e confina a nord con il Libano, a nord-est con la Siria, ad est con la Giordania, a sud-ovest con l'Egitto e ad ovest con il Mar Mediterraneo. La punta più meridionale d'Israele raggiunge il Golfo d'Aqaba, un'insenatura del Mar Rosso. Ha una superficie di 21.946 km². Morfologia del territorio Israele può essere diviso in cinque zone topografiche principali: la regione montuosa della Galilea, la Piana di Esdraelon, le pianure costiere, i monti della Giudea e della Samaria e il Negev. I colli della Galilea dominano la parte settentrionale di Israele e si estendono verso est per 40 km circa da una stretta
pianura costiera fino al Lago di Tiberiade (anche noto come Mare di Galilea). A sud della zona montuosa della Galilea si trova la Piana di Esdraelon, lunga 55 km circa e larga 25 km circa, che attraversa Israele dalle vicinanze di Haifa sulla costa mediterranea fino al fiume Giordano. La valle, che in precedenza era una palude, è stata bonificata ed è attualmente una regione agricola densamente popolata e produttiva. La larghezza delle pianure costiere che si estendono per 195 km circa lungo il Mediterraneo varia da meno di 1 km fino a un massimo di 32 km circa. I Monti della Giudea e, a nord, le colline della Samaria formano una barriera che attraversa da nord a sud quasi tutto Israele. Il Negev è una regione desertica che si estende a sud del Golfo di Aqaba fino a una linea che va dall'estremità meridionale del Mar Morto al Mediterraneo, passando appena a sud di Be'er Sheva. Idrografia Il fiume principale di Israele è il Giordano, che nasce dal Monte Hermon, sul confine libano-siriano, raggiunge il Lago di Tiberiade, a 209 m circa sotto il livello del mare e sfocia nel Mar Morto, a 408 m circa sotto il livello del mare, la più bassa altitudine sulla superficie terrestre. Clima Il clima di Israele è generalmente subtropicale, con precipitazioni limitate principalmente ai mesi invernali. Le precipitazioni non sono distribuite equamente e variano da 1.015 mm circa l'anno in Galilea a 510 mm circa intorno a Tel Aviv-Giaffa e a 25 mm circa nella zona del porto di Elat. Flora e fauna La vegetazione spontanea, tipicamente mediterranea lungo la costa, assume i caratteri della steppa procedendo verso l'interno, mentre al sud, nel Negev, è di tipo desertico. Sono presenti circa 2500 diverse specie di piante, per lo più xerofile, cioè piante che vivono in ambienti aridi; a partire dal 1948 sono stati piantati oltre 200 milioni di alberi e, a tutt'oggi, le aree rimboschite coprono circa il 6% del territorio. Le specie animali sono numerose e comprendono la lontra, il lupo, la mangusta e lo sciacallo, oltre a gazzelle e porcospini. Alcune zone vengono invase periodicamente dalle locuste. ASPETTO STORICO-ATTUALE Anche se lo stato d'Israele dichiarò la propria indipendenza il 14 maggio del 1948, la storia moderna della nazione ha a
Leggi il testo completo della videolezione »


Altre video lezioni di geografiavedi tutte

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Lo Stato di Israele...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Carica un appunto Home Appunti