La CEE

Voto

Relazione sulla Comunità Economica Europe. (3 pagine, formato word)

Materia: diritto

CEE CEE Nasce nel 1957 col Trattato di Roma, a partire dal 1991 si chiamò Europa unita col Trattato di Mastricht. Gli stati che entrarono a far parte della CEE furono: i tre stati del Benelux nel 1973 G.Bretagna, Irlanda, Danimarca nel 1981 Grecia nel 1986 Spagna e Portogallo nel 1995 Austria, Svezia, Finlandia OBIETTIVI DELLA CEE: libera circolazione di merci, persone, capitali e miglioramento delle condizioni di vita libero scambio, tariffe doganali uniche per i paesi terzi integrazione economica, politica e monetaria LE ISTITUZIONI DELLA CEE: COMMISSIONE EUROPEA E' nominata ogni quattro anni dai governi dei singoli stati a titolo personale. Ogni stato nomina una persona ad eccezione dell'Italia, G. Bretagna, Spagna, Francia, e Germania che ne eleggono
2. Progetta i regolamenti e garantisce che le leggi vengano eseguite. CONSIGLIO DEI MINISTRI Vi partecipano i ministri dei 15 paesi a seconda dell'argomento preso in considerazione. Ha una funzione fondamentale perché approva o no le leggi proposte dalla commissione. La presidenza del consiglio avviene a rotazione ogni 6 mesi secondo l'ordine alfabetico dello stato. PARLAMENTO EUROPEO Ha sede a Strasburgo, è composto da 624 membri. Può esprimere la sua opinione su una legge, ma il consiglio dei ministri può anche non tenerne conto. Ha una funzione di controllo sulle istituzioni e ha poteri di approvazione sul bilancio. CONSIGLIO EUROPEO Si riunisce 2 volte l'anno ed è formato dai capi di stato e di governo. Serve a dare gli orientamenti agli altri organismi della comunità. CORTE DEI CONTI Ha il potere di controllo relativo al bilancio CORTE DI GIUSTIZIA Si riunisce in caso di controversie internazionali e controlla le leggi che vengono applicate. COMITATO ECONOMICO E SOCIALE Ha funzione consultiva. La CEE porta avanti delle politiche comuni, per finanziarle ha però bisogno di fondi che sono determinati dai dazi, dai prelievi variabili( dazi speciali applicati ai prodotti agricoli e dalla frazione di IVA riscossa dai vari stati). I fondi principali sono: FEOGA E' il fondo europeo orientamento garanzia agricola che è fondamentale per la PAC (politica agricola comunitaria) FONDO SOCIALE EUROPEO Si occupa degli strati sociali FONDO EUROPEO SVILUPPO REGIONALE Aiuta le regioni sfavorite e opera affinché ci sia un maggiore equilibrio all'interno dei paesi della CEE FONDO EUROPEO DI SVILUPPO FONDO PER INVESTIMENTI IN CAMPO ENERGETICO BANCA EUROPEA INVESTIMENTI Finanzia gli investimenti nei paesi in via di sviluppo che fanno parte della Convenzione di Lomè e progetti che hanno interessi comunitari. La CEE interviene anche nella politica agricola. L'agricoltura europea ha dei costi di produzione molto elevati ed è poco produttiva in rapporto a quelle praticate negli altri stati del mondo.La CEE cerca di rendere i prezzi europei più competitivi. In campo commerciale l'Europa è fragile, non possiede le risorse energetiche e le materie prime necessarie e la produzione agricola non soddisfa il fabbisogno. Imp
Leggi il testo completo della videolezione »


Altre video lezioni di dirittovedi tutte

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a La CEE...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Carica un appunto Home Appunti