Orientarsi

Libro bianco e ricorso al TAR contro i quiz irregolari

L'Unione degli Universitari con il ricorso al TAR da' voce a 2000 studenti che protestano contro l'irregolare svolgimento dei test a cui hanno partecipato mentre il libro bianco raccoglie le loro denunce

di 26 settembre 2007

Due domande formalmente annullate dal MIUR, migliaia di segnalazioni su cinque altri quesiti che potrebbero risultare inesatti, resoconti ai giornali di brogli ed anomalie durante lo svolgimento dei test, indagini della magistratura su quella che sembra essere una vera e propria associazione a delinquere ai danni degli studenti e delle loro aspirazioni.

Per formalizzare le proteste degli studenti giovedì 27 settembre presso il TAR, l'Unione degli Universitari presenterà il ricorso collettivo al quale hanno aderito quasi 2000 studenti che hanno partecipato ai test d'ammissione si Medicina e Chirurgia del 4 settembre, con lo scopo di far annullare la prova.

L'Unione degli Universitari ha già consegnato al Ministro Mussi ed al Prefetto di Roma un libro bianco nel quale sono state raccolte le principali segnalazioni, provenienti da tutta Italia, di anomalie e "trucchi" che si sono verificati durante lo svolgimento dei vari quiz per l'accesso ai corsi con numero programmato. Ma i limiti di questo metodo selettivo sono ormai evidenti a tutti e per questa ragione l'UDU vuole promuovere una proposta di legge che modifichi l'attuale sistema uniformandolo a quello degli altri paesi europei.

Oltre all'azione legale l'associazione e gli studenti si mobiliteranno anche nelle prossime settimane con l'obiettivo - si legge nel loro comunicato- di protestare contro il numero chiuso, promuovere una cultura della legalità ed un libero accesso al sapere.

Maggiori informazioni su www.udu.it

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Pagina generata il 2016.09.01 alle 05:40:19 sul server IP 10.9.10.108