Back to College

Orientarsi

Speciale Fuorisede: tutte le possibilità per trovare un alloggio

Bacheche che rischiano di crollare sotto il peso degli annunci, foglietti appesi ovunque con i numeri di cellulare scritti su linguette ritagliate a mano. E' il panorama che si presenta davanti a tutti i fuorisede che all'inizio dell'anno accademico cercano un alloggio. Tra collegi, case dello studente, progetti speciali e cooperative, ecco tutte le opzioni per chi cerca un posto letto

di andrea maggiolo 25 agosto 2011
La migliore soluzione abitativa per uno studente universitario? Ognuno ha le proprie esigenze, quindi vi vogliamo fornire una panoramica completa di tutte le opportunità che si prospettano per i giovani studenti nelle città universitarie del nostro paese. Bacheche che rischiano di crollare sotto il peso degli annunci, foglietti appesi ovunque con i numeri di cellulare scritti su linguette ritagliate a mano. E' il panorama che si presenta davanti a tutti i fuorisede che all'inizio dell'anno accademico cercano un alloggio. Proviamo a fare un po' d'ordine, elencando tutte le possibilità esistenti (a prezzo ridotto) per chi studia fuori sede ed è alla ricerca di un tetto sopra la testa per l'anno accdemico 2011-2012:

BORSE DI STUDIO NEI COLLEGI UNIVERSITARI
La prima e più semplice opzione per chi va a studiare città, ci sono tante residenze o collegi universitari a cui puoi fare domanda di ammissione. In molti casi, grazie a convenzioni con gli enti per il diritto allo studio delle università, c'è la possibilità di ottenere l'esonero dal pagamento della retta o altri tipi di borse di studio. I Collegi legalmente riconosciuti dal M.I.U.R. si distinguono da qualsiasi altra struttura residenziale universitaria soprattutto per l'offerta formativa: il loro obiettivo principale è infatti quello di valorizzare lo studente come persona, più che come risorsa o elemento del sistema. Questo si traduce in un'offerta di occasioni formative, oltre che di servizi. Ci sono bandi di concorso aperti per ottenere un posto letto gratis o a prezzo ridotto in tutte le città universitarie. Per maggiori informazioni consultate il sito che raggruppa tutti i collegi universitari italiani

NONNI ADOTTANO UNO STUDENTE
Si tratta di un originale modello di coabitazione tra anziani autosufficienti e studenti universitari. Nasce da un'idea molto semplice: trovare alloggio agli studenti presso una persona anziana con una camera disponibile nella propria abitazione. Gli studenti non pagano un vero affitto ma versano mensilmente al padrone di casa circa 250 €: è una cifra che include tutti i costi di convivenza. In più i ragazzi collaborano alla vita domestica con piccoli aiuti e un po' di compagnia. I pensionati soffrono meno la solitudine e ritrovano la gioia di sentirsi ancora utili. Tra le città italiane che offrono questa interessante soluzione abitativa low cost vi sono Bologna, Udine, Milano, Avezzano per le Università di Terahousetexmo e L'Aquila. Nonostante ufficialmente il numero delle città che offre questa soluzione sia piuttosto ridotto, è necessario dire che molto spesso, tra gli annunci di affitto stanze, si trovano soluzioni low cost proposte proprio da persone anziane che vorrebbero solo un po' di compagnia a casa.

L'esperienza è nata da un'analisi del contesto metropolitano milanese, che registra più di 40.000 studenti, tra fuori sede e pendolari, iscritti all'Università, molti dei quali vivrebbero a Milano ma non possono affrontare i canoni del libero mercato. D'altro canto, sono inoltre 280.000 le persone anziane che vivono a Milano, in molti casi da sole. La convivenza è regolata da un accordo di ospitalità. E' possibile, su richiesta dei contraenti, rinnovare la convivenza per l'anno successivo, con la pausa estiva in agosto, e in caso di scarso gradimento reciproco si può recedere dal contratto in qualunque momento. Dal 2004 sono state avviate oltre 240 convivenze di cui solo sei sono state interrotte per incompatibilità.

POSTI ALLOGGIO DEGLI ENTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
Ogni anno gli enti per il diritto allo studio bandiscono i concorsi per l'erogazione dei posti alloggio presso le case dello studente.
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

1
Commenti

sonia mercoledì, 14 settembre 2011

peccato

peccato che siano stati fatti tagli allucinanti alle borse di studio. Io frequento l'accademia e volevo trasferirmi a bologna,peccato che accademia e conservatorio debbano contendersi 30 borse di studio.Solo 30 per due istituti(sarebbero stati pochi anche per uno solo).

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Speciale Fuorisede: tutte le possibilità per trovare un alloggio ...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.10.31 alle 05:49:01 sul server IP 10.9.10.102