Orientarsi

Studenti fuori sede alla ricerca di una stanza arredata? Ecco gli alloggi Camplus

Le residenze universitarie Camplus offrono a tutti i fuorisede un ambiente stimolante dove socializzare, studiare e confrontarsi con altri studenti in totale sicurezza

di Barbara Leone 10 luglio 2012
Studente fuori sede”: 3 parole per definire la situazione di disagio di migliaia di studenti che in questi giorni si stanno attrezzando cercando su internet e nelle bacheche degli atenei una camera in affitto. Ed il disagio maggiore non è essere lontano dalla mamma che prepara da mangiare ogni giorno e riordina la cameretta... figurarsi, sono in molti a non vedere l'ora di liberarsi dal giogo parentale per godersi un po' la vita universitaria. E chi se ne importa della polvere e del cibo spazzatura.

COLLEGI UNIVERSITARI, TUTTI I BANDI PER l'A.A. 2012/13 >>

bacheca_8Il disagio invece sta nel cercare casa. Nell’arrivare pieno di entusiasmo a telefonare all’ennesimo inquilino che dall’annuncio sembrava offrire la Stanza Perfetta e rimanere disillusi alla decima casa tugurio che si presenta davanti ai propri occhi. Nel decidere, esausti, non per una stanza carina ed adatta alle proprie esigenze, ma alla meno peggio. Muri scrostati, sporcizia, camere ricavate in magazzini e garage, situazioni al limite dell’agibilità e dubbi sull’abitabilità della casa completano il quadro. Ma perché uno studente fuorisede dovrebbe vivere in una stalla?

LE ULTIME NEWS DALLE UNIVERSITA' ITALIANE >>

Le residenze universitarie Camplus potrebbero essere la soluzione ideale. E in occasione dell’apertura di una nuova sede a Bologna, Camplus ha voluto comunicare l’evento tramite una serie di video con protagonista Paolo Cevoli di Zelig. Cevoli si trasforma in uno studente che cerca una stanza e che finisce per andare a vivere in un tugurio.

TEST DI ACCESSO PER LE FACOLTA' A NUMERO CHIUSO: ALLENATI GRATIS! >>

In questo primo video, Paolo Cevoli riassume con la sua mimica spassosa la situazione che molti studenti hanno vissuto nel cercare una sistemazione per vivere nella città in cui dovevano frequentare l’università. Situazione che vivranno ancora migliaia di studenti quest’anno e i prossimi: con ironia si porta alla ribalta un problema reale, per indicare una soluzione: Camplus, le residenze universitarie di qualità. Sicuri che volete quella stanzetta di 2mq con il letto della vecchia zia morta e l’armadio con la muffa e non volete vivere in un ambiente totalmente diverso e molto stimolante?





Caricamento in corso: attendere qualche istante...

1
Commenti

paperona de paperoni giovedì, 19 luglio 2012

occasione d'oro

10.000 euro per un posto in doppia, 12.000 per la singola....fatevi sotto ragazzi!

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Studenti fuori sede alla ricerca di una stanza arredata? Ecco gli alloggi Camplus...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.09.02 alle 19:28:43 sul server IP 10.9.10.235