Il Ministro Profumo lancia Universitaly, il portale con al centro lo studente

Per iscriversi, confrontarsi, per recuperare gli esami persi arriva Universitaly, il primo portale ufficiale che riunisce tutte le Università italiane

di 12 luglio 2012
La maturità ormai sta volgendo al termine. In molti hanno già lasciato L’isola che non c’è del liceo e sono pronti a crescere. Il dato è tratto e quasi tutti hanno già deciso cosa fare del loro destino: la maggior parte andrà all’università, qualcuno andrà all’estero, qualcuno cercherà subito lavoro, altri, invece, imboccheranno la strada della formazione professionale.

FACOLTA' A NUMERO CHIUSO: TUTTE LE DATE DEI TEST DI AMMISSIONE >>


universitariMeno certo è però il futuro di coloro che sceglieranno l’università dato che secondo Almalaurea il tasso di abbandono tra il primo e il secondo anno si aggira tra il 23% e il 30%. Una situazione che diviene ancor meno rosea se la si considera accanto al fatto che da una parte le matricole sono il 15% in meno dello scorso anno, e dall’altra che soltanto il 70% dei laureati tra i 25 e i 64 anni lavora stabilmente a dispetto di quanto accade in Germania e in Francia dove la percentuale è più alta di ben 15 punti. Non solo: la paga media di un laureato di primo livello, a un anno dalla tesi, oscilla sui mille euro mensili.

HAI SCELTO UNA FACOLTA' A NUMERO CHIUSO? PREPARATI CON I NOSTRI TEST >>

Tra la crisi e i problemi del sistema d’istruzione, insomma, la strada è in salita per tutti. Per questo il Ministero ha deciso di rimanere al fianco degli studenti anche dopo il diploma aiutandoli ad impostare con coscienza e razionalità il loro futuro creando apposta per loro: Universitaly, un portale realizzato in collaborazione con Crui, Cineca e tutti gli atenei italiani, in cui si possono trovare informazioni utili su corsi universitari, accademie, conservatori e istruzione tecnica superiore.

LA NOSTRA INTERVISTA AL MINISTRO PROFUMO >>


Il Ministro Profumo ha così descritto liniziativa: “ Il portale utilizza il linguaggio dei ragazzi ai quali si rivolge  semplificando la ricerca del proprio futuro che potrà essere condotta per ambiti formativi o per aree geografiche, basata sulla condizione occupazionale di chi ha intrapreso un certo cammino e potrà essere fondata sui risultati di chi sta percorrendo una certa strada”. Quella che sta muovendo i primi passi è dunque una vera e propria bussola che mira a diventare un supporto partico e, al contempo, un modo per monitorare la situazione riuscendo a capire quali sono le falle del sistema. “Con questa iniziativa - ha aggiunto Profumo - partirà un effetto di emulazione, di confronto benefico per il nostro Paese con l'obiettivo di mettere al centro lo studente».

NON HAI ANCORA SCELTO LA FACOLTA'? FAI I NOSTRI TEST DI ORIENTAMENTO >>

Studenti italiani e stranieri (il sito ha anche una versione in inglese) non saranno più soli nell’affrontare il complicato mondo post superiori. Sarà infatti possibile confrontare le varie offerte formative, scoprire i vari pressi e le condizioni occupazionali di chi ha intrapreso i diversi percorsi, cercare le facoltà più adatte, esercitarsi per gli eventuali quiz di ammissione. Non solo: anche i fuori corso avranno la loro dose di assistenza ad hoc. Tutto questo ovviamente sulla carta. Universitaly sta infatti muovendo i suoi primi passi proprio in questi giorni.

QUESITI DEL TEST DI MEDICINA >>

La partenza è però ottima dato che solo dal portale gli studenti italiani e stranieri potranno iscriversi al test di medicina per i corsi che si tengono in lingua inglese e che da oggi  i candidati al test potranno registrarsi nel portale e scegliere l'ateneo presso cui intendono frequentare il corso e la sede presso cui possono sostenere il test, sia in Italia sia in Argentina, Brasile, Cina, Germania, Gran Bretagna, India, Polonia e Stati Uniti. Inoltre dal prossimo ottobre gli studenti dell'ultimo anno delle superiori dovranno indicare quale percorso post diploma intendono intraprendere per l'anno accademico 2013/2014.

SCOPRI COSA HA DICHIARATO IL MINISTRO SUL FENOMENO DEI FUORI CORSO >>


LEGGI TUTTE LE NEWS SU UNIVERSITA' E DINTORNI >>

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

1
Commenti

UNIVERSITALIA lunedì, 15 luglio 2013

UniversitalIA

Che schifo... L'ennesima svendita della lingua di dante all'egemonia inglese... Pardon, yankee... Dio mio, che schifo...

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Il Ministro Profumo lancia Universitaly, il portale con al centro lo studente...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.09.02 alle 03:52:25 sul server IP 10.9.10.238