Toscana, studenti fuori sede raccontano

Gli studenti fuori sede raccontano come si vive, come si studia, quanto si spende a Firenze e d'intorni e danno un voto alla qualità della vita in città e alla qualità dei servizi in ateneo

di 30 giugno 2008
> Firenze

Rikard (Burningcircle): "Sono iscritto alla facoltà di economia. Abito in una casa abbstanza grande, ma cmq molto vecchia, con mobili direi scadenti. Vivo con altri 2 coinquilini e pago una cifra assurda secondo me. Il canone mensile è di circa 400 euro a testa senza NIENTE incluso(tutte le bollette sono a parte). Il contratto è regolarmente registrato. Quindi tra affitto spese varie diciamo che 800Euro mensili se ne vanno.(vivendo con pochissimi svaghi). Spesa media per materiale didattico non so di preciso, cerco sempre di usare libri in prestito,appunti e cose varie,compro solo quando è strettamente necessario. Retta universitaria annuale circa 1,500Euro.
Purtroppo (non è che mi piaccia tanto questa cosa) mi mantengono quasi nel totale i miei. Non ho borsa di studio.
Per quanto riguarda la città, dico subito che Firenze mi piace tantissimo ma secondo me ha una organizzazione bizzarra e scelte comunali che non capisco molto. Prima cosa, il servizio autobus è molto scadente. Non so come sia possibile che in una città come Firenze, piena di turisti, studenti etc.. non ci sia un servizio notturno decente...se si fa tardi e non si ha un mezzo di locomozione o si prende un taxi (ma per uno studente non è una cosa che si puo' fare spesso ) oppure si è costretti ad andare a piedi.Oltre a continui ritardi che creano non pochi problemi agli impegni quotidiani.
Se si ha la macchina, possibilità di parcheggio quasi zero (anche per le continue pulizie delle strade, che sono anche giuste, ma se uno esce in quei giorni al ritorno è costretto a cercare ore e ore un parcheggio nella zona dove non c'è la pulizia delle strade..insomma non si è pensato a come organizzare la cosa...)

Vita notturna cmq scarsa, non tanti divertimenti e spesso prezzi altissimi nei locali(con alcune eccezioni). Divieti di ogni tipo, alcuni forse anche più che giusti ma alcuni...
Fontane pubbliche (intendo quella da cui poter bere) quasi inesistenti... E tante altre cose. Direi un 5 per la qualità della vita che può offrire per uno studente. L'ateneo, per quello che mi riguarda, mi sembra non funziona male, certo ogni tanto ci sono dei problemi, sopratutto con orari delle lezioni che a volte si accavallano, ma tutto sommato direi che è molto soddisfacente gli darei un 8"
.


Pligrifi: "Abito in una camera singola fuori centro con contratto 334 € compresi riscaldamento e condominio....e a casa siamo in 5 cn un bagno!!!! Se escludo l'affitto tra spesa e spese casalinghe, abbonamento autobus... arrivo a 300€ (e infatti non posso fare sport e non esco quasi mai). La retta universitaria è di circa 750 euro; studio architettura e le spese per il materiale sono alte...mettiamo 25  euro in un anno (e i libri li prendo in biblioteca il + possibile). Non ho diritto alla borsa di studio, non lavoro e mi mantengono i miei".

Minnie2002: "Studentessa fuori sede alla fine del primo anno. bhe che posso dire io amo Firenze..ho cambiato casa da una settimana e questa volta sono in pieno centro e pago 242 compresi condominio e internet in doppia. La casa è nuova e 5 minuti in bici dalla mia facoltà (lettere). Prima invece abitavo moolto distante dal centro e la situazione esa insostenibile:autobus fermi nel traffico, anche 40 minuti per arrivare in centro nelle ore di punta,ecc...la casa era un gelo per non parlare dei padroni di casa..comunque ho sempre avuto contratti regolari. Quest'anno ho pagato circa 800 € di tasse e i libri cerco sempre di prenderli usati o me li faccio prestare..devo fare economia perchè non ho borsa di studio. Per quest'anno mi hanno mantenuto i miei, ma il prossimo anno dovrò tornare a casa molto meno e trovare dei lavoretti. E' vero, lettere è disorganizzatissima, ma ancora non potrei dire quanto perchè non ho  frequentato molto la segreteria quest'anno..e spero di farlo il meno possibile, però tutto sommato non mi sono trovata male... Direi che un voto complessivo potrebbe essere quasi un 7 pieno...

Mara (aram88): "Per l'alloggio pago 250 € a mese spese incluse in doppia e un contartto regolare. Al mese penso di spendere 200/250 euro facendo molta economia...nn ci si puo permettere molto.
Sono vincitrice di una borsa di studio e quindi non pago le tasse, comunque dall'anno prossimo l'ateneo fiorentino raddoppierà le tasse universitarie.esempio: io dovrei pagare 450 euro se non avessi vinto la borsa di studio, l'anno prossimo ne pagherei 950.  In libri o altro materiale didattico in media spendo 300 euro e anche più, senza contare tutti i libri che si possono fotocopiare e che quindi non ho contato nella spesa. Come dicevo prima sono vincitrice di borsa di studio ma di certo non aiuta a pagare tutto ciò che serve per vivere e stare qui..per non contare poi di quanti soldi si spendono per tornare a casa nei giorni di "vacanza". Mi mantiene la mia famiglia perchè quest'anno è stato il primo fuori, ma dall'anno prossimo credo proprio che dovrò cercarmi un lavoro, non posso gravare così enormemente. Firenze è una città tanto interessante culturalmente quanto cara nel vivere quotidiano, la spesa e lo shopping sono imprponibili!!!! Parlando di trasporti: gli autobus funzionano male, molte volte i tratti sono interrotti e provocano disagi aigli utenti e ritardi esorbitanti(ieri ho asppettato 45 minuti un autobus!!!);inoltre di notte non vi è una linea che copre gli spostamenti delle perone che non hanno un mezzo di locomozione(ultimo autobus 12 e 40 di sabato, durante i feriali anche prima). D'estate è invasa di turisti e prezzi lievitano e il traffico è alle stelle, non è per niente organizzata.VOTO 5,5 L'Ateneo è ben organizzato anche se le molte sedi sono disperse tra la città e le segreterie difficili da raggiungere.Prendo in esempio la mia facoltàperazioni di pace, seguo alcune lezioni al centro e altre a novoli (polo didattico), è possibile che nella stessa giornata devo seguire lezioni in entrambe le sedi e non è comodissimo spostarsi dal centro.La mia segreteria si trova in una via sperduta del centro che per raggiungerla dal centro stesso devo cambiare due minibus...insomma un pò spossante..in compenso ho dei professori disponibilissimi e serissimi(beh e meno male!!!!).sintetizzando VOTO 7

> Altre testimonianze da Firenze


> Siena

Salaoperativa: "Salve a tutti, io studio a Siena e frequento medicina. Sono in una doppia e pago poco: 180 euro, visto e considerato che sono fuori dal centro (S. Miniato -vicino all'ospedale). Ho un contratto regolare e nell'affitto sono considerate le spese per il condominio e dell'acqua. In centro però le camere doppie oscillano da un minimo di 200 fino a 280; mentre le singole da 250 ad anche 400/450 euro!
Io sono di una città qui vicino quindi ogni fine settimana torno a casa con il pulmann. Le mie spese mensili sono:180euro affitto, 50 euro viaggi andata ritorno da Siena, 80 € spesa e bollette, quindi spese mensili totali: circa 300 euro. Più bisogna considerare che ci sono i costi dei libri (fotocopiati) e delle slides: in un semestre si possono quindi raggiungere altri 50/100 euro. Io sono stato fortunato perchè molti libri me li hanno prestati, ma molti miei colleghi arrivano a spendere anche sui 700 euro e passa di libri!!! I libri di medicina sono costosissimi!
Per le tasse universitarie Siena è un po' caruccia: ho pagato 2.000 euro e non usufruisco di borse di studio....basta avere praticamente entrambi i genitori che lavorano (impiegati statali) per non poterne usufruire! I soldi me li dà la famiglia. Ho smesso di lavorare praticamente qnd ho iniziato l'università, perchè non ce la faccio con lo studio. Città voto: 8 Siena è vivibile, a misura d'uomo, ci sono molti studenti ed è una città piacevole e tranquilla...forse troppo.
Problemi:i pulmann alle 11,30 spariscono e chi vive fuori il centro è un po' nei casini, troppe salite!!! siena è molto cara.
L'università è ben organizzata, ha molti servizi, molte biblioteche, molte mense, un buon sito internet, ottimi professori. Inoltre noi corsisti non siamo tantissimi, quindi non c'è un sovraffollamento delle aule e c'è un buon rapporto studenti/professori. Università voto: 9+."

> Pisa

Teresa:
"Ciao a tutti...studio a Pisa e sono al terzo anno di Lingue. Devo dire che l'ateneo è un po scadente per quanto riguarda le aule dove si svolgono le lezioni, a volte affollate e piccole. Ma le biblioteche sono ricche di libri, i professori sempre molto disponibili preparati e puntuali agli esami e alle lezione (cosa che non avviene in tutti gli atenei italiani!) e un ottimo servizio internet con programmi scaricabili ed iscrizione on line agli esami. Gli affitti sono un pò carucci ma sicuramente più bassi della vicina firenze. La città molto vivibile, basta avere una bici e puoi fare tutto!! Anche il servizio bus molto buono, forse scarso la sera, ma abitando in centro non lo uso molto. Forse è un po scarsuccia per quanto riguarda le discoteche e la vita notturna in generale ma basta avere una bella compagnia di amici ci si può divertire molto, tra feste organizzate in case (Pisa è strapiena di studenti di tutte le nazionalità), serate nei vari pub e con viareggio e forte dei marmi davvero vicine, il divertimento c' è eccome, basta anche saperselo creare!!Voto città:8 voto ateneo: 8"

Enrico:
"Beh, due parole le spendo volentieri anch'io. Sono fuori sede (abito a circa 90 KM di treno, ovvero 2 ore) e quindi vivo in affitto a Pisa durante la settimana (ed ho la gran fortuna di spendere poco: solo 120 euro + luce e gas - acqua e condominio sono inclusi nell'affitto). Essendo studente fuori sede e con reddito familiare non esagerato ho un po' di agevolazioni sulla retta. Ho frequentato un anno di ingegneria informatica, un anno di informatica ed ora sono da tre anni a scienze politiche (mi ci è voluto un po' per trovare la mia strada), e devo dire che nel complesso tutte le facoltà sono state buone dal punto di vista organizzativo e del piano di studi, anche se a scienze politiche vi è un po' di arretratezza sul piano tecnologico (poche dispense a disposizione degli studenti da scaricare, tranne rari casi; insegnanti che usano poco l'email ecc ecc). La città è molto vivibile e a misura d'uomo e tranquilla (per uno come me che non cerca lo sballo tutte le sere è il top). Molto conveniente la mensa universitaria (2,50 euro pasto completo incluse bevande), anche se ad alcuni orari è molto affollata. In numeri: ateneo 8, servizi ateneo 7, città 8."

kuko88
: "Abito in affitto in
una camera doppia abbastanza vicino la mia facoltà, 235 mensili con contratto x studenti. La retta universaitaria ammonta a 1.980 € l'anno. Non usufruisco di borse di studio. Le spese x libri, dispense o altro intorno sono intorno ai 300/350 euro (se nn di più) xtutto l'anno, senza contare l'acquisto del portatile all'inizio dell'anno, indispensabile per accedere ai servizi dell'ateneo (900 euro)... Mensilmente spendo circa 400 €. Non ho un lavoro..mi mantiene completamente la mia famiglia. Qualità della vita in città: 8. Qualità dei servizi in ateneo: 9"

Nicola:  "Studio all'Università di Pisa. L'alloggio mi costa 360€ al mese e sono sotto contratto. Ma, contando che sono borsista vincitore e quindi per il cibo non spendo granchè spendo tra bollette varie intorno ai 100€. Non pago la retta universitaria e di libri e quant'altro avrò speso intorno ai 100€, contando che i libri sono fotocopiati, perchè se compravo quelli originali spendevo il doppio (ad esempio fisica fotocopiato €25, fisica originale € 50). A parte la borsa di studio mi mantiene la mia famiglia. Voto alla qualità della vita in città: servizi voto 7. Divertimento 2. Complesso 5. Qualità dei servizi dell' ateneo: 6."

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

3
Commenti

Inuyasha mercoledì, 17 settembre 2008

Cosa?! Siena vivibile?! 9+?!

Muah io ci sono stato un anno e sono dovuto scappare perchè praticamente avevo le stesse possibilità che mi offre il mio paese di 800 anime. Il massimo della vita è ubriacarsi in piazza del campo. Se è per questo lo facevo tutti i giorni anche nella piazza dietro casa, senza spendere 250 euro in doppia, per una baraccopoli. L'università è ottima come professori e tutto, non si discute, ma non venitemi a dare un 8 alla qualità della vita a Siena, al massimo arriviamo a un 5 o 5,5 ma dobbiamo essere buoni. Il massimo della vita notturna è andare a fare i fighetti al Vanilla il venerdì tutti pressati in un autobus urbano che se scorreggi ne ammazzi 100...La cosa decente sono i concertini al cambio il Giovedì sera, per il resto "IL NULLA".

n° 2
Enrico mercoledì, 17 settembre 2008

La mia opinione su Pisa

Beh, due parole le spendo volentieri anch'io. Sono fuori sede (abito a circa 90 KM di treno, ovvero 2 ore) e quindi vivo in affitto a Pisa durante la settimana (ed ho la gran fortuna di spendere poco: solo 120 euro + luce e gas - acqua e condominio sono inclusi nell'affitto). Essendo studente fuori sede e con reddito familiare non esagerato ho un po' di agevolazioni sulla retta. Ho frequentato un anno di ingegneria informatica, un anno di informatica ed ora sono da tre anni a scienze politiche (mi ci è voluto un po' per trovare la mia strada), e devo dire che nel complesso tutte le facoltà sono state buone dal punto di vista organizzativo e del piano di studi, anche se a scienze politiche vi è un po' di arretratezza sul piano tecnologico (poche dispense a disposizione degli studenti da scaricare, tranne rari casi; insegnanti che usano poco l'email ecc ecc). La città è molto vivibile e a misura d'uomo e tranquilla (per uno come me che non cerca lo sballo tutte le sere è il top). Molto conveniente la mensa universitaria (2,50 euro pasto completo incluse bevande), anche se ad alcuni orari è molto affollata. In numeri: ateneo 8, servizi ateneo 7, città 8.

n° 1
TeReSa mercoledì, 17 settembre 2008

Pisa!:-)

Ciao a tutti...studio a Pisa e sono al terzo anno di Lingue. devo dire che l ateneo è un po scadente per quanto riguarda le aule dove si svolgono le lezioni, a volte affollate e piccole.Ma le biblioteche sono ricche di libri, i professori sempre molto disponibili preparati e puntuali agli esami e alle lezione(cosa che non avviene in tutti gli atenei italiani!)e un ottimo servizio internet con programmi scaricabili ed iscrizione on line agli esami. Gli affitti sono un pò carucci ma sicuramente più bassi della vicina firenze. La città molto vivibile, basta avere una bici e puoi fare tutto!!anche il servizio bus molto buono, forse scarso la sera, ma abitando in centro non lo uso molto. Forse è un po scarsuccia per quanto riguarda le discoteche e la vita notturna in generale ma basta avere una bella compagnia di amici ci si può divertire molto, tra feste organizzate in case (Pisa è strapiena di studenti di tutte le nazionalità), serate nei vari pub e con viareggio e forte dei marmi davvero vicine, il divertimento c è eccome, basta anche saperselo creare!!Voto città:8 voto ateneo: 8

Chiudi
Aggiungi un commento a Toscana, studenti fuori sede raccontano...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.07.24 alle 06:22:39 sul server IP 10.9.10.237