Back to College

Lazio, gli studenti fuori sede raccontano

Ulteriori testimonianze di studenti fuori sede che studiano presso atenei laziali

di Testimonianze raccolte da Marta Ferrucci 9 settembre 2008
> Roma

Chandrasekar
(Carlo): "anch'io son un fuorisede da 4 anni ormai. Frequento il corso di laurea in Cooperazione e sviluppo (Scienze della Comunicazione)... Ho cambiato 2 case e attualmente pago 300 euro per un posto in doppia, con regolare contratto..a cui si aggiungono 60-70 euro di spese mensili. Il costo della retta si aggira verso i 700 €... Cerco sempre di evitare di comprare libri, se non son proprio indispensabili, aiutandomi con internet o fotocopiandoli. Non ho accesso a borse di studio nè posso fare rischiesta per l'erasmus, ma nonostante questo si vive bene qui a Roma, ci son tante possibilità di divertirsi, incontare, conoscere..l'unico neo è la struttura organizzativa dell'unviersità: caotica, approssimativa, che disorienta al massimo.. Ogni anno cambiano corsi, professori, aule.. poche interconnessioni con l'esterno... non so se rifarei la scelta di studiare alla sapienza."

Fedemele: "Mi chiamo Federica e sono anche io fuori sede da quasi 2 anni; studio scienze infermieristiche all'università di Tor Vergata, ora vivo in un'appartamento con altre 3 ragazze, tutte le stanze sono singole e paghiamo 270 euro a testa con contratto da quest'anno....(...) i libri per fortuna riesco a fotocopiarli o a recuperare le dispense dei prof con le registrazioni...quindi si e no oltre all'affitto minimo 200 euro al mese fra spesa per magiare, libri e qualche uscita ogni tanto si spendono...quest'anno la retta è aumentata di 60 euro la prima rata è di 395 euro la seconda non la pago per fortuna perchè tor vergata ha il reddito riparametrato per il calcolo delle tasse...Non usufruisco di borse di studio e quindi mi mantiene completamente la mia famiglia ....vabbè se poi trovo dei lavoretti saltuari cerco di dare una mano con le spese... Voto per la qualità della vita in città è 7. Al mio ateneo dò 6."

Moonchild1998
: "Vivo in una stanza doppia sulla Tiburtina 300 € spese escluse (senza contratto), che ammontano a 100 € circa. In totale le spese mensili si aggirano sui 700€. Quest'anno ho speso 150 € per libri e dispense solo nel primo semestre, nel secondo non ne ho acquistati. Purtroppo per 1000 € non rientro tra i borsisti quindi mi mantiene la mia famiglia. La qualità della vita a Roma è 7. La qualità dei servizi della Sapienza è 6,5."

Francesco:  "Sono Francesco, studente fuori sede da 4 anni. Studio Economia presso l'Università Sapienza. I primi 2 anni ho abitato in doppia sulla Tiburtina pagando un affitto di 280€/mese in nero, alla successiva richiesta di aumento da parte del proprietario ho deciso di trasferirmi. Ora abito al Quarticciolo (ed è un grosso sacrificio, ve lo assicuro!), pago 210€ per una singola, con contratto, ma il proprietario è un amico di famiglia! Oltre i 210€ di affitto, a cui vanno sommate ovviamente le spese quali gas, luce, condominio, internet, spendo per stare qui circa 240€/mese con cui devo pagarmi le suddette spese, andare al supermercato, comprare biglietti vari, divertimenti, libri e quantaltro. Diciamo che mensilmente costo alla mia famiglia 500€.
Le tasse universitarie sono state di circa 700€, pagate in 2 rate. Non posso usufruire di Borsa di studio nonostante sia laureato in corso perchè il mio reddito è superiore al limite massimo.
Generalmente studio sulle dispense fornite dai professori, da appunti presi a lezione, per i libri..ehm..esistono modi per "ammortizzare" i costi: costo approssimativo 30-40€ a semestre. Qualità della vita - la città è splendida, piena di divertimento, ma stressante a causa della troppa gente, del traffico e, ora che abito lontano da tutto, anche per le distanze. voto 6,5
Qualità servizi di Ateneo - Fortunatamente la mia Facoltà è separata dalle altre, quindi la Segreteria non è sempre stracolma e i servizi di tutoraggio ed incontri con le imprese sono gestiti, secondo me, bene. Con l'Adisu ho avuto poco a che fare, quindi direi in complesso 7,5. Molte cose però potrebbero essere meglio organizzate, evitando grossi sprechi."

Francesca
: "Università La Sapienza, facoltà di Lettere. Ho preso casa 2 anni fa insieme ad altri amici 1200€ tot  a testa circa250€ + il condominio 86euro mensili per appartamento. Il proprietario è molto attento e preciso quindi: abbiamo il contratto! I costi in totale tra cibo, bollette&co saranno sui 3/400€ mensili, dipende da quanto vuoi/puoi spendere e per cosa (al supermercato partono minimo 20€ e solo per i generi di prima necessità). La retta universitaria? mmm non ricordo esattamente ma direi che in totale(I e II rata) si aggira sui 600€/700 € circa + libri: li evito come la pesteeee..comprarli tutti nuovi è ormai un lusso quindi prediligo dispense&co quando possibile!! Però diciamo che comunque per esame circa10/15€minimo se ne vanno facendo un calcolo totale di 10/12 esami l'anno..facciamo 150€?anche250€ perchè comunque qualche libro si DEVE comprare per forza e poi tra cancelleria varia vocabolari&co arrivo senza problemi ai 300€. Lavoro: INDISPENSABILE; la mia famiglia può finanziarmi ma in modo limitato visto che come in tutti i casi non esisto solo io e la mia vita universitaria a roma! Quindi faccio la tour leader/hostess per congressi, eventi, inaugurazioni.il contratto? Se c'è di collaborazione occasionale. Qualità della vita: 7 (non mi interessano eccessi e quotidiane uscite serali quindi anche se economicamente limitata devo dire che sto bene..). Servizi ateneo: 5  (preparazione professori ottima almeno per il 70% ma informazioni inesistenti o sbagliate, vita complicata da burocrazia e caos tra aule, orari, ritardi&co) "

Raffaele:  "Ciao mi chiamo Raffaele e da 3 anni sono iscritto al DAMS di Tor Vergata Roma....quindi da 3 anni sono a Roma come fuori sede. Che dire.......ho cambiato 2 case in questi tre anni ed in entrambe il contratto di affitto è un miraggio......pago attualmente 370 euro per una stanza singola con spese incluse e, ad essere sinceri, mi ritengo fortunato sul prezzo. Purtroppo il tentativo di ottenere la borsa di studio come fuori sede, malgrado il merito della media voto (28.75) è stato vano propio perchè non ho potuto dichiarare l'affitto al momento della compilazione della domanda.......e sinceramente 4000 e passa euro di Borsa di studio avrebbero fatto molto comodo.....credo semplicemente che c'è una speculazione incredibile sugli affitti a studenti e i controlli sono praticamente inesistenti........trovare una stanza che costi poco, almeno qui nella capitale è un miraggio e penso che tale rimrrà. Un saluto a tutti."

Grace84: "Ciao a tutti!! Io mi sono trasferita a Roma lo scorso ottobre. Studio economia a Tor Vergata. Ho cambiato 2 case. Nella prima stavo in doppia senza contratto regolare perché aspettavo le graduatorie per la casa dello studente (che qui ahimé escono a fine novembre! ). Non essendo risultata beneficiaria del posto alloggio ho dovuto cercare un'altra casa con contratto regolare che ora mi costa intorno ai 300 al mese in singola. Un affare perché con altre tre ragazze abbiamo affittato l'intero appartamento. Non so di preciso quanto ho speso in un anno in libri e altro materiale didattico ma le spese sono state abbastanza contenute perché diciamo che in quanto a libri si riesce a risparmiare... Essendo borsista non ho pagato la retta universitaria quest'anno. La borsa di studio ammonta a 4400 euro annuali che però vengono corrisposti in due rate: la prima a dicembre la seconda (almeno per il primo anno di corso) a marzo del 2009!!! Questa cosa è veramente assurda perché con 2200 euro si dovrebbe campare per oltre un anno....impossibile in qualsiasi città figuriamoci a Roma dove gli affitti sono alle stelle!! Senza un lavoretto o un pò di soldi da parte è impossibile mantenersi dunque. Io ho fatto qualche lavoretto saltuario come promoter e hostess per non togliere tanto tempo allo studio e racimolare qualcosa.  In conclusione voto alla qualità della vita direi 6,5. Qualità dei servizi offerti dall'ateneo 7. Aggiungo un altro voto all'ente per il diritto allo studio del lazio: 4!!! Pochi alloggi per Tor Vergata, graduatorie e ripescaggi per niente trasparenti. Per una matricola tutto è reso più difficile. Le graduatorie escono a fine novembre come ho gia detto mentre le lezioni ovunque iniziano a ottobre.  Al contrario di quanto sembri nel mio giudizio sono contenta di aver scelto Roma e Tor Vergata. Solo vorrei che certe cose funzionassero un pò meglio...si spera migliorino dall'anno prossimo!Ciao a tutti!!!"

Violablack: "Università degli studi di Roma Tor Vergata (seconda università). Pago 400 euro di affitto in una stanza singola con contratto + 60 euro (luce, gas. telefono). La retta universitaria è di 1100 euro (prima e seconda rata). Per libri e materiale didattico spendo all'anno sui 300 euro e non ho alcuna borsa di studio. Mi maniene la mia famiglia, ma durante l'anno faccio piccoli lavoretti occasionalmente. Qualità dei servizi cittadini 7. Qualità dei servizi dell'ateneo 8.5".

Maggy: "Studio a Roma (facoltà di Giurisprudenza a la Sapienza) e di affitto per una stanza singola pago 400€ al mese con contratto. A questo si aggiungono 200€ di spese. La retta universitaria ammonta a 700€ mentre per i libri spendo circa 200€. Mi mantiene la mia famiglia ed in più faccio la baby sitter."
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

1
Commenti

Alisia martedì, 28 agosto 2012

fuori sede roma

Ciao, studio alla Luiss e sto per cominciare il secondo anno di specialistica....per una singola l'annoscorso ho speso 700 euro al mese (tutte le spese escluse...che si aggiravo circa sui 200 al mese!)...quest'anno sono stata un po' più fortunata con la nuova casa infatti spenderò 600 euro tra affitto mensile e spese della casa...certo vivo ai parioli a 100 mt dalla luiss e in entrambi i casi ho trovato camere con letto matrimoniale, bagno in camera e balcone privato....ma gli affitti sono comunque alti. mi mantengono i miei anche se con enormi sacrifici...io cerco di risparmiare il più possibile e spesso lavoro nel serale come hostess e immagine per discoteche e eventi... la retta della luiss purtroppo si aggira sui 10.000 euro annui quindi al massimo coi soldi che guadagno come hostess ci faccio una parte della spesa e spendo circa 150 al mese....per le discoteche , palestre ecc fortunatamente riesco sempre a entrare con qualche escamotage altrimenti sarebbe un vero salasso! voto alla città 9, voto alla luiss 8 e mezzo...costo della vita eccessivo

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Lazio, gli studenti fuori sede raccontano...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.10.21 alle 20:19:04 sul server IP 10.9.10.107