Back to College

In Italia sempre meno medici ma più dentisti

Sono sempre di più quelli che si laureano in odontoiatria e sempre meno quelli che invece diventano medici. Se si continua di questo passo in futuro mancheranno 20 mila medici

di Valentina Vacca 2 luglio 2012
Quella del dentista è una professione molto ambita perché permette di fare un lavoro prestigioso guadagnando tanto. E' questo il motivo per cui ogni anno coloro che si iscrivono all'Albo degli Odontoiatri sono sempre di più, ma ciò che lascia perplessi è solo un fatto: essendo quella di Odontoiatria una facoltà a numero chiuso con una media di 800 laureati per anno accademico, come è possibile che invece a chiedere l'iscrizione all'Albo siano in 1500 (LE ULTIME NEWS SULLA FACOLTA' DI MEDICINA, Clicca qui>>)?

LE DIECI FRASI DELLO STUDENTE UNIVERSITARIO. Clicca qui>>

La risposta è molto semplice: mochyirugo325lti futuri dentisti si sono laureati all'estero, specialmente nei paesi dell'Est dove l'accesso alla facoltà di Odontoiatria è molto più semplice rispetto all'Italia (CONTRO IL NUMERO CHIUSO TI LAUREI ALL'ESTERO E TORNI IN ITALIA, Clicca qui>>). Questo fatta causa quindi un sovrannumero in quella che è poi l'esercitazione futura della professione del dentista: vi è infatti un dentista ogni 900 abitanti quando invece l'Organizzazione Mondiale della sanità ne consiglia uno ogni 2000.

I MIGLIORI ATENEI PER MEDICINA. Clicca qui>>

Al contrario i medici sono sempre meno: quelli che si laureano in Medicina ogni anno non coprono infatti neppure la metà di coloro che vanno in pensione. Tra il 2012 e il 2014 ci sarà una carenza di 18 mila medici, numero che arriverà a 22 mila tra il 2014 e il 2018.

TEST: SARESTI UN BUON MEDICO? Clicca qui>>


Alla luce di questi dati, cosa si farà? La proposta è quella di rendere ancora più serrati i parametri per l'accesso alla facoltà di Odontoiatria, ma vogliamo qui lanciare una contro-proposta: e se si diventasse più severi invece sulla convalida delle lauree prese all'estero?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

3
Commenti

tepp lunedì, 2 luglio 2012

chissà perchè

Una laurea come questa la fanno in pochi....forse perchè bisogna farsi il culo seriamente? Non come in scienze della disoccupazione o lettere dove basta imparare a memoria qualche favoletta

n° 1
val lunedì, 4 febbraio 2013

R: chissà perchè

Ma che senso ha dire "chissà perchè una laurea come questa la fanno in pochi" quando si sa benissimo che c'è il numero chiuso...e poi sostenere che ciò è dovuto alla maggiore difficoltà di altre facoltà è riduttivo perchè non dobbiamo dimenticarci che prima dell'introduzione del numero chiuso di medici se ne laureavano una marea addirittura erano più degli infermieri e con un numero di medici per abitanti altissimo.

zu lunedì, 4 febbraio 2013

R: R: chissà perchè

> Ma che senso ha dire "chissà perchè una laurea come questa la fanno in pochi" quando si sa benissimo che c'è il numero chiuso...e poi sostenere che ciò è dovuto alla maggiore difficoltà di altre facoltà è riduttivo perchè non dobbiamo dimenticarci che prima dell'introduzione del numero chiuso di medici se ne laureavano una marea addirittura erano più degli infermieri e con un numero di medici per abitanti altissimo.

Perché, il senso di rispondere ad un commento dell'anno scorso, invece?!

Chiudi
Aggiungi un commento a In Italia sempre meno medici ma più dentisti...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.10.31 alle 13:48:09 sul server IP 10.9.10.102