Back to College

Premio per progetto di comunicazione sulla vivisezione

Il Comitato Scientifico Equivita e il Movimento Ecologico Nazionale UNA bandiscono la IV edizione del Premio Pietro Croce per un progetto di comunicazione contro la vivisezione: domande entro il 10 ottobre

di Barbara Leone 25 giugno 2010
Il Comitato Scientifico Equivita e il Movimento Ecologico Nazionale UNA hanno bandito l’edizione 2010 del Premio Pietro Croce per l’abolizione della sperimentazione animale (IV edizione). Il Premio è destinato al “Migliore progetto di comunicazione sul tema dell’inattendibilità scientifica della sperimentazione animale (o vivisezione)”. Il premio è destinato a tutti coloro che siano in grado di produrre un breve filmato, un cartone animato o altra forma di video. In particolare coloro che sono desiderosi di contrastare un metodo di ricerca ormai generalmente considerato errato. Per partecipare occorre presentare un breve video realizzato con qualsiasi tecnica audiovisiva e supportato da un DVD (o CD). Il video dovrà veicolare in modo piacevole e possibilmente divertente i concetti chiave sui quali si batte il movimento scientifico antivivisezionista. Ai fini di un’eventuale trasmissione televisiva è possibile proporre lo stesso video in due versioni (una completa e una da 15” circa).

cavie_laboratorioIl video dovrà pervenire entro il 10 ottobre 2010 presso la sede del Comitato Scientifico Antivivisezionista al seguente indirizzo: Via Pietro Antonio Micheli, 62 – 00197 Roma. Oppure all’indirizzo e-mail equivita@equivita.it. Il Comitato per il Premio Pietro Croce provvederà a selezionare il progetto più meritevole del premio. Successivamente sarà proclamato il vincitore e sarà stabilita la data della cerimonia di premiazione, che non andrà oltre il mese di gennaio 2011.

Nel caso siano stati presentati due progetti parimenti meritevoli il premio potrà essere suddiviso tra due concorrenti. Il premio ammonta a € 2.000,00 ed è offerto dal Movimento Ecologico Nazionale UNA. Nel momento in cui il video sarà premiato i suoi diritti saranno automaticamente ceduti al Comitato Scientifico Equivita e al Movimento UNA. Chiunque desiderasse maggiori informazioni può telefonare a “Equivita” al numero 06/3220720 (dalle ore 9:30 alle ore 13:30) oppure può scrivere a equivita@equivita.it.
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

1
Commenti

RR martedì, 1 aprile 2014

Resistenza Razionalista

Quelli che sono contro la sperimentazione animale ma usano i farmaci.

Quelli che ammazzerebbero un bambino per salvare un roditore.

Quelli che se il bambino fosse il loro...?

Quelli che "se ci estinguessimmo sarebbe un mondo migliore!"

Quelli che però non cominciano per primi.

Quelli che sono vivi grazie alla ricerca e se ne lamentano.

Quelli che "fermiamo la vivisezione per salvare gli animali!".

Quelli che poi portano il cane dal veterinario.

Quelli che la chiamano "vivisezione".

Quelli che con limone e peperoncino passa tutto, anche il cancro.

Quelli che sanno come sostituire i test sugli animali ma non te lo possono dire.

Quelli che le scoperte scientifiche "non ci risultano...".

Quelli che hanno le idee chiarissime ma non sanno come spiegarle.

Quelli che hanno cominciato a rompere i coglioni da piccoli, non hanno ancora finito e ancora non sanno perché lo fanno.

Quelli lì.

Dove ci porteranno?

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Premio per progetto di comunicazione sulla vivisezione...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato? ..

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.10.31 alle 15:09:45 sul server IP 10.9.10.107