Tutto sull'Erasmus

Passare un anno all'estero, in Spagna, Inghilterra, Francia è il sogno di tantissimi studenti universitari italiani. In realtà sono pochissimi coloro che coronano il loro sogno e armi e bagagli si trasferiscono in una capitale europea con il programma di scambio interculturale più conosciuto, l' Erasmus

di Giulia Serventi Longhi 11 aprile 2007

Gli italiani si confermano ancora una volta i più pigri d'Europa . Se infatti la Commissione Europea ha festeggiato il traguardo di un milione di studenti che nell'anno accademico 2002-2003 hanno usufruito del progetto, è abbastanza preoccupante che solo il 10% di essi siano italiani . Il dato è molto basso se lo paragoniamo al 13% degli studenti spagnoli e il 16% dei tedeschi.

I paesi preferiti dagli universitari italiani sono il Regno Unito e la Francia . Recentemente si è aggiunta anche la Spagna , che si è posizionata al primo posto tra i paesi di destinazione dei borsisti Erasmus italiani.

Il dato più allarmante, in fatto di Erasmus, è che l'Italia sia tra gli ultimi paesi europei in fatto di scambio. Solo 8000 stranieri hanno scelto il bel paese come meta del loro viaggio di studio all'estero . Dalla ricerca del Censis emerge che l'Italia accoglie appena il 2% di tutti gli studenti che scelgono di intraprendere gli studi universitari in paesi diversi da quello di origine. Il numero è ancora più imbarazzante se confrontato con le cifre provenienti da paesi come gli Stati Uniti, dove convogliano ben il 28% dei giovani da tutto il mondo , come il Regno Unito con il 14,0%, Germania 12,0% e Francia 8,0%.

Ma quali sono i motivi di questa arretratezza? L'ostacolo principale per spostarsi all'estero per studiare è la scarsa conoscenza delle lingue , confermata da un'indagine Eurostudent. Tra gli studenti che dichiarano di conoscere bene almeno una lingua straniera, la quota di "studenti viaggiatori" sale infatti al 30,0%.

Un altro impedimento non da poco è la condizione finanziaria della persona e la scarsa disponibilità di sussidi e borse di studio offerte dal nostro sistema universitario .

Le motivazioni sottese invece allo scarso appeal degli atenei italiani sugli studenti stranieri sono: la marginalità linguistica e scientifica del nostro sistema, la durata eccessiva degli studi rispetto ai paesi di cultura e tradizione anglosassone , le incerte prospettive di successo e carriera, l'insufficiente livello degli strumenti a sostegno del diritto allo studio e delle strutture di accoglienza.

Borse regionali per l'Erasmus
Proprio per permettere di superare l'élitarietà del programma Erasmus, con il d.p.c.m. sul diritto allo studio emanato il 9 aprile del 2001 dal governo Amato, lo Stato interviene in maniera più consistente nel supportare economicamente la mobilità internazionale degli studenti.

500 EURO + SPESE DI VIAGGIO...
In pratica se si è idonei al conseguimento della borsa di studio regionale si può arrivare ad ottenere un contributo economico di 500 euro mensili più la copertura fino a 100 euro per le spese di viaggio se il programma è europeo o di 500 euro per i paesi extraeuropei.

...OPPURE SOLO 300
Se invece la condizione economica (ISEE) del nucleo familiare è al di sopra dei limiti economici imposti dal decreto di non oltre il 40%, c'è la possibilità che, se Regione e Università ci mettono i soldi, si riesca ad ottenere un contributo di 300 euro mensili (che rispetto alla miseria dell'U.E. non è da disprezzare).

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

7
Commenti

Viviana lunedì, 11 marzo 2013

Erasmus a Palma

Ciao a tutti probabilmente a ottobre o a febbraio dell'anno prossimo andrò a Palma de Mallorca in erasmus per sei mesi. Vorrei avere informazioni da chi c'è già stato sulla vita, il periodo migliore (se partire a ottobre o febbraio), l'università li, ecc...
Grazie mille=)

n° 5
Talia giovedì, 21 febbraio 2013

studiare un anno in italia grazie a ERASMUS

Ciao a tutti, sono Talia e vivo a Modena,ho un fratello che studia ingennieria elettronica al mio paese Peru' e vorrebbe fare un anno di studio in Italia con il programma Erasmus,mi chiedevo se c'e' qualcuno che abbia fatto questa esperienza e che mi sappia dire in modo completo cosa c'e' da fare per potere realizzare il sogno de mio fratello....... grazie mille!!!

n° 4
@Talia giovedì, 21 febbraio 2013

R: studiare un anno in italia grazie a ERASMUS

> Ciao a tutti, sono Talia e vivo a Modena,ho un fratello che studia ingennieria elettronica al mio paese Peru' e vorrebbe fare un anno di studio in Italia con il programma Erasmus,mi chiedevo se c'e' qualcuno che abbia fatto questa esperienza e che mi sappia dire in modo completo cosa c'e' da fare per potere realizzare il sogno de mio fratello....... grazie mille!!!
Ciao ^_°
http://forum.studenti.it/erasmus/
(Poscritto: "ingegneria" "di" :-)

Raffaella martedì, 12 febbraio 2013

erasmus a lugano

sapete un po' come è la vita a lugano??? quanto si spende e quant'è il costo della vita?????

n° 3
annasun89 giovedì, 8 dicembre 2011

erasmus a lisbona

ciao! sono Anna e l'anno prossimo vorrei frequentare il 5 anno di medicina al campus di Lisbona con il progetto erasmus..c'è qualcuno che sa darmi tutte le informazioni possibili su come siano i corsi di medicina là? ho già scaricato la loro guida dello studente, ma se trovassi qualcuno che ci è già stato non sarebbe male sapere se per lui/lei n'è valsa la pena.
grazieeeeeeeeeeeee

n° 2
nauplia giovedì, 28 maggio 2009

sussidi

Non capisco...per l'erasmus vale la media dell'anno precedente ma per il sussidio regionale quello dell'anno in corso????

n° 1
FunnyFannyFranny lunedì, 22 febbraio 2010

R: vento d'erasmus

Ai sensi del bando erasmus D.R. 334 del 05\02\2010 art.2 per quanto concerne "i requisiti per l'ammissione" sono ammmessi alla selezione gli studenti italiani o stranieri(rifugiati o apolidi) all'università degli studi di napoli federico II - ad anni successivi al primo;-al 1^ anno delle lauree triennali purchè alla data della domanda abbiano acquisito non meno di 15 crediti ; - al 1^ anno delle lauree specialistiche\magistrali a ciclo unico purchè alla data della domanda abbiano acquisito non meno di 15 crediti;- al 1^ anno delle lauree specialistiche\magistrali di durata biennale chiaramente compresi MASTER o dottorati in ricerca.
Posso concludere dicendo che ho una
VOGLIA matta di VENTI D'ERASMUS!

Chiudi
Aggiungi un commento a Tutto sull'Erasmus...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.08.20 alle 06:52:55 sul server IP 10.9.10.228