Borse di studio per studenti universitari

Borse di studio universitarie: chi può accedervi e come

di Marta Ferrucci 20 giugno 2007
fumetto di studente che correStudenti fuori sede, studenti meritevoli ma privi di mezzi possono accedere alle borse di studio messe a disposizione sia dalle università che dalle Regioni.

Le borse di studio universitarie sono a carico del bilancio delle singole università e servono a contribuire ai costi di mantenimento agli studi degli studenti capaci e meritevoli, privi di mezzi. Sono erogate, in via prioritaria, agli studenti idonei non beneficiari delle borse di studio concesse dalle Regioni e dalle Province autonome. I criteri per la concessione degli interventi si possono trovare nel DPCM 9 aprile 2001 "Disposizioni per l’uniformità di trattamento sul diritto agli studi a norma dell’art.4 della legge 2 dicembre 1991, n.390".

Le borse di studio sono attribuite per concorso - bandito annualmente dall’Ente regionale per il diritto allo studio che ha sede presso l’Università di appartenenza - agli studenti iscritti ai corsi universitari idonei nelle graduatorie in relazione al possesso dei requisiti relativi alla condizione economica. e al merito.
Per gli immatricolati per la prima volta al primo anno dei corsi i benefici sono attribuiti se in possesso dei requisiti relativi alla sola condizione economica anche se in condizione di sanare eventuali obblighi formativi. I requisiti di merito sono valutati successivamente.

Gli studenti
richiedenti le borse di studio e i relativi servizi autocertificano la dichiarazione relativa alla propria condizione economica e di merito.

Durata
I benefici, a partire all’anno di prima iscrizione, sono concessi per gli iscritti ai corsi di laurea, per un periodo di 7 semestri. Lo studente che consegua il titolo di laurea entro la durata prevista dai rispettivi ordinamenti didattici beneficia di una ulteriore borsa pari alla metà di quella ottenuta nell’ultimo anno di corso.

Tipologia delle borse di studio
Le regioni e le università definiscono la tipologia della borsa di studio in relazione al luogo di residenza dello studente, tenendo conto della distanza dalla sede del corso di studi frequentato

Borse di studio per studente in sede: sono concesse allo studente residente nel comune o nell’area circostante la sede del corso di studio frequentato;

Borse di studio per studente pendolare: sono concesse allo studente residente in luogo che consente il trasferimento quotidiano presso la sede del corso di studi frequentato;

Borse di studio per studente fuori sede: sono concesse allo studente residente in un luogo distante dalla sede del corso frequentato e che per tale motivo prende alloggio nei pressi di tale sede, utilizzando le strutture residenziali pubbliche o altri alloggi di privati o enti.

Borse di studio regionali
Sono erogate dalle Regioni e dalle Province autonome nei limiti delle risorse finanziarie disponibili nei propri bilanci integrate da un fondo erogato annualmente dallo Stato. L’accesso ai servizi ed agli aiuti economici è garantito a tutti gli studenti, capaci e meritevoli, privi di mezzi, iscritti nelle università italiane.


Dal sito del Miur (Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica)

Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Borse di studio per studenti universitari...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Iscriviti alla newsletter
Pagina generata il 2014.12.20 alle 22:30:00 sul server IP 10.9.10.105