Università, si sceglie per passione e non per il lavoro | Video

Di Marta Ferrucci.

Il 58% degli universitari sceglie il corso di laurea in base alle passioni mentre le prospettive occupazionali sono secondarie. Manca l’orientamento, che aiuterebbe a scegliere con più consapevolezza evitando laureati pentiti e posti di lavoro che restano scoperti

Fonte: Video Interni

Si sceglie l’università quasi ad occhi chiusi, spinti dai propri gusti personali e dalle proprie passioni. E’ così per il 58% degli utenti che hanno partecipato all’indagine di Studenti.it sui criteri con i quali viene scelta la facoltà universitaria. Il restante 33% ha deciso in base agli sbocchi lavorativi mentre il 6% valutando la difficoltà di corsi ed esami; il restante 3%, infine, in base ai consigli di genitori e prof. E’ questo il risultato di una indagine condotta da Studenti.it tra oltre 4.200 utenti con interviste online e dirette. LEGGI l'indagine completa.