Traduzione versione greco 2014: testo Luciano liceo classico

Di Valeria Roscioni.

Seconda prova classico: la traduzione della versione di greco per la maturità 2014

VERSIONE DI GRECO MATURITA' 2014: LA TRADUZIONE DI LUCIANO PER IL LICEO CLASSICO. Ecco la traduzione del testo di Luciano valida come svolgimento della traccia di maturità 2014 per il liceo classico.

La traduzione è: E’ un terribile male l’ignoranza e motivo di molti mali per gli uomini, perché diffonde quasi una caligine sulle cose e oscura la verità e getta un’ombra sulla vita di ogni uomo; dunque tutti noi assomigliamo a quelli che vagano nel buio, anzi soffriamo alla stessa maniera dei ciechi, ora inciampando a caso, ora oltrepassando i confini senza alcun timore, e non vedendo ciò che ci è vicino e davanti ai piedi, temendo come se fosse molesto ciò che è lontano e molto distante: e insomma in ciascuna delle azioni che compiamo tralasciamo peraltro molte cose rischiando di fallire. Ebbene questo ha già fornito ai poeti tragici innumerevoli argomenti di drammi, i Labdacici, i Pelopidi ed altri simili a questi; infatti quasi la maggior parte delle sventure che si verificano sulla scena, trovi che sono provocate dall’ignoranza, come se fosse un tragico demone. Dico questo considerando anche altre cose, specialmente le denunce non vere contro familiari e amici, a causa delle quali già ci furono case rovinate e città saltate in aria, padri infuriarono contro i figli e fratelli contro i fratelli e figli contro i genitori e amanti contro le persone amate; e molte amicizie si ruppero e molte case sprofondarono a causa della verosimiglianza di queste calunnie.

SEGUICI IN DIRETTA: Seconda prova maturità 2014, tracce e svolgimenti