Tracce prima prova maturità 2018: chi e come sceglie le tracce del tema

Di Chiara Casalin.

Tracce prima prova maturità 2018: scopri come vengono scelte le tracce del tema della prima prova di maturità, chi e perchè le sceglie

PRIMA PROVA MATURITA’ 2018 – Tra poche settimane la maturità 2018 avrà ufficialmente inizio con la prima prova, ovvero con il tema di italiano. Rimangono poche settimane anche per fare i conti con il tototraccia, le riflessioni e le previsioni sugli argomenti più caldi che il Miur potrebbe scegliere per le tracce della prima prova. Noi di Studenti.it ci siamo messi in cerca delle potenziali tracce, e abbiamo individuato gli anniversari più importanti che ricorrono nel 2018, gli avvenimenti più rilevanti accaduti nel corso dell'utlimo anno scolastico, e abbiamo cercato i possibili autori per la traccia del tema di analisi del testo letterario 2018. Dietro tutto questo però, si nasconde una domanda che molti maturandi si fanno: chi sceglie davvero le tracce della prima prova di maturità? E come le sceglie? Ecco come procede il Miur.

TRACCE PRIMA PROVA 2018 – Secondo quanto riporta Repubblica.it, la scelta richiede mesi di preparazione, ed è già stata fatta da tempo. Il tutto si svolge nella sede del MIUR a Viale Trastevere dove, soli in una stanza per evitare fughe di notizie, il Ministro dell’istruzione e il coordinatore degli ispettori, valutano le centinaia di tracce proposte, suddivise per tipologia di scuola. Infine il Ministro sceglie le tracce ufficiali per la maturità.

SCELTA TRACCE DEL TEMA DI MATURITA’ – Le tracce della prima prova sono proposte dagli ispettori e addetti della commissione, che sono ex docenti. Un funzionario però ha riferito a Repubblica che qualche volta il Ministero si è rivolto anche a qualche scrittore.
Quando sono state scelte le tracce? Un tempo, quando venivano inviate in formato cartaceo alle scuole, la scelta veniva fatta fra gennaio e febbraio, ma ora che la procedura si è informatizzata e le tracce vengono inviate con un file crittografato via computer, il Ministro le sceglie più tardi, anche se non è dato sapere di preciso quando.
In attesa di scoprire quindi cos’ha scelto il Miur come tracce ufficiali della prima prova dell'esame di stato 2018, date un’occhiata qui sotto a tutte le risorse per prepararvi alla prima prova dell’esame di maturità 2018.

Gruppo Facebook Maturità 2018: iscriviti per restare aggiornato sulle news dell'esame ed entrare in contatto con altri maturandi.

  • Tracce maturità, l’articolo di giornale: all’esame di stato pensi di scegliere la traccia della tipologia B, cioè l’articolo di giornale? Allora leggi la nostra guida su come scrivere un articolo di giornale per toglierti ogni dubbio e presentare un tema ben svolto.
  • Tracce prima prova maturità, il saggio breve: Pensi di essere più portato per il saggio breve? Sai tutto sulle regole per strutturarlo e per scriverlo alla maturità. Se vuoi esserne sicuro clicca sul link e leggi come farlo.
  • Tracce prima prova maturità, il tema storico: Ti senti pronto per affrontare la traccia del tema storico? Fai un ripasso su come impostare il discorso e su quali potrebbero essere gli argomenti scelti dal MIUR per questa traccia.