Tracce prima prova 2016: le dichiarazioni del ministro Giannini

Di Marta Ferrucci.

Ha preso il via stamattina, con italiano, la Maturità 2016. Oltre 500.000 i candidati alle prese con l’Esame. Alle 8.30 alle scuole è stato comunicato il codice di accesso al plico telematico

SEGUI IL LIVE IN DIRETTA: PRIMA PROVA MATURITÀ 2016

TRACCE PRIMA PROVA 2016: PERCHE' SONO STATE SCELTE

Perchè il Miur ha proposto queste tracce? Lo spiega dettagliatamente il ministro Giannini in un comunicato stampa appena inviato dal Miur.

“Il filo rosso delle tracce che abbiamo proposto quest’anno per la prova di italiano sono i valori e l’identità. Sono un valore il paesaggio e la sua tutela. È un valore non limitare la misura dello sviluppo e del progresso di un Paese solo ad una quantificazione numerica. È un valore la scienza che supera ogni confine dell’immaginazione con l’uomo che affronta l’ignoto e lo spazio.

È un valore il bene immateriale della letteratura. E ancora, è un valore la reinterpretazione del concetto di confine, che non è solo separazione, ma può essere elemento di continuità e integrazione. È un valore il protagonismo delle donne, su cui dobbiamo ancora lavorare senza mollare mai la presa”, commenta il Ministro Stefania Giannini. “Personalmente - chiude - avrei scelto l’analisi del testo di Umberto Eco. Una traccia che rappresenta anche un tributo ad un grande intellettuale italiano scomparso di recente”.

Tracce svolte