Tracce maturità 2018: alla prima prova un testo poetico o di prosa?

Di Valeria Roscioni.

Tracce prima prova: alla maturità 2018 il Miur per l'analisi del testo sceglierà un brano di prosa o di poesia? Ecco la regola dell'alternanza

TRACCE MATURITà 2018: POESIA O PROSA IN PRIMA PROVA?

Prosa o poesia per la traccia di analisi del testo della prima prova 2018? Su cosa ricadrà la scelta del Miur in vista dell'esame di Stato? Ormai manca pochissimo e il dado è già stato tratto (sia le tracce della prima che quelle sella seconda prova sono state scelte, ultimate e tenute sotto chiave al Ministero). Nessun non autorizzato può accedere al testo degli scritti, ma niente vieta ai maturandi di tentare di indovinare quale autore abbia selezionato il Miur per la Maturità 2018. Chi sarà il protagonista indiscusso dell’analisi del testo per la traccia A della prima prova? I maturandi si confronteranno con un brano di prosa o un testo poetico?

TRACCE MATURITà: LE PROVE DEGLI ANNI PRECEDENTI

Fino a qualche anno fa rispondere a questa domanda non era poi complicatissimo dato che alla prima prova il Miur alternava con una certa regolarità prosa e poesia. Ultimamente, però, il Ministero ha riservato agli studenti più di una sorpresa e non sempre questa regola dell'alternanza - che, lo ricordiamo, non è ufficiale - è stata rispettata. Ecco, infatti, ciò che è successo negli ultimi anni in riferimento alla prima prova di Maturità:

  • Prima prova Maturità 2010: Levi, La ricerca delle radici (prosa)
  • Prima prova Maturità 2011: Ungaretti, Lucca (poesia)
  • Prima prova Maturità 2012: Montale, Ammazzare il tempo (prosa)
  • Prima prova Maturità 2013: Magris, L'infinito viaggiare (prosa)
  • Prima prova Maturità 2014: Quasimodo, Ride la gazza nera sugli aranci, ed è subito sera (poesia)
  • Prima prova Maturità 2015: Calvino, Il sentiero dei nidi di ragno (prosa)
  • Prima prova Maturità 2016: Umberto Eco, Su alcune funzioni della letteratura (prosa)
  • Prima prova Maturità 2017: Giorgio Caproni, Versicoli quasi ecologici (poesia)

Durante la prima prova della Maturità 2013 e del 2016, quindi, il Miur non ha rispettato la famigerata regola dell'alternanza, proponendo agli studenti un brano di prosa e non di poesia. Perciò esiste la possibilità che anche quest'anno, per la prima prova 2018, decida di smantellare le certezze dei maturandi sottoponendoli ad un ennesimo brano in prosa, e non poetico come si si aspetterebbe.

TRACCE PRIMA PROVA 2018: TUTTI GLI AUTORI

Prima prova 2018: tutti gli autori più importanti
Prima prova 2018: tutti gli autori più importanti

Prima prova 2018: prosa o poesia? Difficile rispondere. Più facile, invece, è ripassare tutti gli autori più importanti del Novecento per non farsi cogliere impreparati. Il tempo stringe e non sai bene da che parte iniziare? Tranquillo, ci pensiamo noi con i nostri riassunti: potrai trovare tutte le informazioni necessarie per i diversi autori che potrebbero uscire in prima prova di Maturità 2018. Dai un'occhiata qui:

Ecco, nello specifico, le guide per le tracce dei diversi autori in vista della Maturità 2018:

TIPOLOGIE PRIMA PROVA: TUTTO SULLE TRACCE DELLA MATURITà

Per tutti coloro che, invece, non pensano di svolgere l’analisi di un testo letterario, ecco le guide di Studenti.it per tutte le tracce possibili della prima prova: